Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

E' una Polisportiva Ostiense storica

Le ragazze di mister Capatti superano l'Atletico Anziolavinio e blindano il secondo posto, miglior risultato di sempre della compagine capitolina



Filippo CapattiLa Polisportiva Ostiense supera 5-4 l’Atletico Anziolavinio e blinda la seconda posizione della classifica alle spalle della capolista Time Sport Roma. 


La gara. Il match parte a ritmi alti e al 10’ è la Polisportiva Ostiense a trovare il vantaggio con Volponi. L’Anziolavinio, però, non cede e continua a giocare e trova il pareggio al 18’ con Mastrofrancesco. Il pari carica le padrone di case, che cercano il vantaggio, senza riuscirci anche per gli interventi l’estremo difensore ospite Petralia. A due minuti dall’intervallo la Polisportiva ottiene un rigore: sul dischetto si porta Volponi che trova la parata del portiere. Sulla respinta si avventa Zaccone, che insacca il nuovo vantaggio ospite, che manda le squadre negli spogliatoi sul 2-1 per l’Ostiense. La ripresa segue il copione della prima frazione. Al 5’ sono ancora le ospiti ad aumentare il vantaggio con Pericoli e subito dopo la Polisportiva trova anche il 4-1. Le ragazze di mister Fontemaggi accusano il colpo e il team di mister Capatti allungano ulteriormente sul 5-1. Le padrone di casa reagiscono e cercano di riprendere la partita. Le portodanzesi insaccano il 5-2 e il 5-3 in pochi minuti e riaprono la sfida a dieci minuti dal termine. L’Ostiense cerca di reggere alla veemenza dell’Anziolavinio ma, a pochi minuti dalla fine, le padrone trovano il 5-4. Il tempo è però amico dell’Ostiense e l’arbitro chiude la contesa. 


Parla mister Capatti. Soddisfatto a fine gara il tecnico capitolino Filippo Capatti: “Complimenti a mister Fontemaggi e all’Anziolavinio. Hanno giocato una partita gagliarda ed a viso aperto. Avrebbero sicuramente meritato il pareggio. Noi ci siamo complicati la vita e, viste le nostre già non perfette condizioni, abbiamo rischiato troppo. Peccato non essere riusciti a gestire un ampio vantaggio sul 5-1. Le ragazze peccano ancora troppo in fase di gestione della partita e, spesso, nell’approccio. Lavoreremo duro per migliorare e proseguiremo il nostro percorso”. Un piccolo calo che non toglie i meriti alle sue ragazze: “Prestazione a parte siamo i primi dei “normali”. Ora siamo matematicamente secondi nel girone e questo deve inorgoglire ogni singola giocatrice di questa squadra. E’ il miglior risultato della Polisportiva Ostiense da quando esiste e chi ha lottato dall’inizio per questa maglia può girare a testa alta per il grandissimo risultato ottenuto. Io, nel mio piccolo, le ho aiutate a mantenere la loro classifica e posso festeggiare un girone di ritorno di altissimo livello sotto il profilo dei risultati. Ora godiamoci questo finale di stagione e poi ci prepareremo per la Coppa.”