Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Eccellenza: la Vis Artena issa bandiera bianca, Petrangeli fa esultare il Serpentara

La rete realizzata dall'attaccante al 20' della ripresa permette al team di Lucidi di inanellare la quinta vittoria consecutiva



MARCATORI 20’ st Petrangeli

SERPENTARA Petrucci, Brasiello, De Santis, Rubino, Casciotti, Scotto, Maione (27’ st Spaziani), Di Fazio, Petrangeli, Fazi (13’ st Dominici), La Rosa (13’st Barile) PANCHINA Generoso, Rocchi, Mattei, Basilio ALLENATORE Lucidi

VIS ARTENA Fortunati, Proia, Scorsoni, M. Fazi, Romaggioli (9’ st Pomponi), Padovani, Santolini, Grelloni, Cianni, Prati (24’ st Longo), Mancini (11’ st Boncompagni) PANCHINA Greci, Coculo, Innocenzi, Salvitti ALLENATORE Granieri

ARBITRO Di Matteo di Roma 2

NOTE Ammoniti Mancini, Scorsoni, Padovani, Santolini


Image titleIl Serpentara non si ferma più, batte anche di misura la Vis Artena e vola a + 3 sul Colleferro, (che nel recupero si è imposto con un poker sull’Audace Empolitana), e + 4 sulla Nuova Itri, prossima avversaria domenica prossima a Bellegra. L’Artena ha fatto la sua parte, colpendo anche una traversa nella prima frazione, poi nella ripresa ha badato troppo a difendere il pari ed è arrivata al 20’ la bella rete di Petrangeli che ha portato in paradiso il Serpentara. Una gara come detto dai due volti; primo tempo combattuto ed equilibrato con l’undici di Lucidi che ha fatto fatica a penetrare nell’area di rigore avversaria, Scorsoni e Romaggioli infatti hanno concesso poco al temuto attacco avversario, ma nella ripresa la gemma di Petrangeli è valsa la vittoria. Una sola vera emozione nei primi 45’ minuti, dopo mezz’ora di sterile possesso palla locale, al 30’ Scorsoni prende la mira e lascia partire un tiro dalla distanza che si stampa sulla traversa, successivamente bella parata di Petrucci sul calcio di piazzato di Prati. Nella ripresa il copione cambia, e vede il Serpentara proteso in avanti fin dal primo minuto. Così’ al primo vero tentativo al 20'i bianco verdi trovano il gol con una rapida ripartenza coincisa con un bel diagonale di Petrangeli che fa secco Fortunati. Sulle ali dell’entusiasmo la squadra di Lucidi potrebbe anche raddoppiare, ma Proia salva sulla linea un gol quasi fatto. Poi però l’Artena si scuote ed inizia a giocare spostando in avanti il baricentro, così capitano due buone occasioni al 30’ con Cianni e successivamente con Boncompagni, due conclusioni dalla distanza fuori di un metro. La partita ora è più viva, ed Il Serpentara si proietta in avanti legittimando il risultato con un’altra importante occasione, complice anche l’uscita incerta del portiere Fortunati salvato questa volta da Pomponi. Nel recupero l’Artena si getta disperatamente in attacco andando alla caccia di un pareggio che però non arriva. La squadra di Lucidi centra la quinta vittoria consecutiva e si mantiene a punteggio pieno in classifica con 15 punti, l’Artena incassa una sconfitta forse immeritata, ma che complica i piani salvezza per via del successo esterno del Morolo all’Abbafati’ di Lariano che vuol dire sorpasso a quota 7 ai danni del team rosso verde.