Notizie

Ecco "ChiAma Tivoli", il nuovo servizio comunale per il decoro urbano

Già in campo 14 operatori. In via sperimentale le attività riguarderanno le aree verdi e piccole manutenzioni negli spazi pubblici, in collaborazione con Asa Tivoli e Asa Servizi



Image titleE’ partito oggi “ChiAma Tivoli”, il nuovo servizio attivato in via sperimentale dall’Amministrazione comunale per migliorare il decoro urbano nella città.I 14 operatori in campo, in collaborazione con Asa Tivoli e Asa Servizi, si occuperanno in particolare di diserbo delle aree verdi e di piccoli interventi di manutenzione delle aree comunali. Già questa mattina le squadre hanno preso servizio nel quartiere le Piagge e nei giardini di piazza Garibaldi, dove si stanno svolgendo interventi di pulizia straordinaria, taglio dell’erba e manutenzione dell’arredo urbano.Il nuovo servizio è stato attivato con un progetto dell’assessorato al Welfare, realizzato in collaborazione con gli assessorati ai Lavori pubblici e all’Ambiente. Grazie a una convenzione sottoscritta da Centro per l’impiego e  Comune di Tivoli, a seguito di una selezione pubblica sono stati avviati dieci tirocini risocializzanti. I dieci operatori si aggiungono ad altri quattro già in servizio nell’ambito di progetti di pubblica utilità.Il progetto si basa sulla legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, che ha come principio generale quello  di assicurare  alle persone e alle famiglie un sistema  che promuove azioni per eliminare o ridurre le  condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare.In questo modo il Comune di Tivoli intende offrire uno strumento utile per  uscire dalla assistenza improduttiva, creando opportunità di valorizzazione delle risorse umane e professionali di persone a rischio di emarginazione sociale.“L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è aumentare in futuro il numero dei tirocini, utilizzando una parte dei fondi destinati agli aiuti economici per le persone in difficoltà e senza ulteriori costi per il Comune stesso - ha spiegato l’assessore al Welfare Maria Lusia Cappelli -. Con questo intervento vogliamo superare il vecchio sistema degli aiuti economici a pioggia erogati dal Comune: con i tirocini risocializzanti da una parte aiutiamo le persone in difficoltà a reintrodursi nel mondo del lavoro e a superare con dignità il disagio di non avere una occupazione, dall’altra l’intera comunità ottiene un vantaggio poiché gli operatori impegnati svolgono delle attività concrete per migliorare il decoro urbano”. Al termine della sperimentazione, il servizio “ChiAma Tivoli” sarà implementato anche aggiungendo altre attività legate alle manutenzioni e al decoro. Per permettere ai cittadini di inviare segnalazioni e suggerimenti, l’Amministrazione comunale metterà a disposizione un numero telefonico dedicato.