Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Elliot Backlund, lo svedese che ha conquistato la Roma

Un gol e ottimi spunti nel test con la Virtus Lanciano, così lo scandinavo del Goteborg ha convinto i giallorossi a puntare su di lui



Un paio di accelerazioni, qualche dribbling e poi, dopo nemmeno quattro minuti, è arrivato anche il gol. Si è presentato così Elliot Backlund, lo svedese che nell'amichevole tra Roma e Virtus Lanciano pare aver ormai convinto i giallorossi a puntare su di lui.

Elliot Backlund con la maglia dell'IFK GoteborgDribbling e velocità. Non ha impiegato molto a prendersi la scena. Il biondissimo esterno svedese sin dalle prime battute del match ha infatti dimostrato di potersi tranquillamente inserire all'interno di uno dei gruppi più tecnici del panorama nazionale. Destro naturale, nato nel Dicembre del 1999, Elliot Backlund è un attaccante esterno che fa della velocità e del dribbling le sue armi principali. Toti lo ha impiegato sulla corsia sinistra dove il giovane scandinavo si è messo in luce con un'ottima prestazione. Qualità ma anche spirito di abnegazione visti diversi recuperi difensivi. Impiegato sul lato opposto rispetto al suo piede, Elliot ha saputo rendersi pericoloso in più di un'occasione rientrando verso il centro dalla fascia sinistra. Buoni i tempi di inserimento dell'esterno visto che il gol è arrivato approfittando di un'indecisione della retroguardia del Lanciano su cui Backlund, che indossava la maglia numero undici, ha saputo farsi trovare pronto.

L'anno scorso Backlund è entrato nel giro delle nazionali giovanili svedesiTalento emergente. Se in Italia il nome di Backlund è praticamente sconosciuto, così non è in Svezia. Il ragazzo, da almeno un paio d'anni, si sta infatti ritagliando uno spazio importante all'interno del panorama del calcio giovanile scandinavo. Muove i suoi primi passi nell'Hono IS, società dilettante che collabora con il Liverpool (che ha anche una sua scuola calcio in Svezia, ndr) ed una delle migliori realtà dal punto di vista della produzione dei nuovi talenti nella zona di Goteborg. Le qualità di Elliot però non passano inosservate tanto che, due anni fa, l'IFK Goteborg lo preleva dai biancorossi dimostrando sin da subito di puntare sul ragazzo. Backlund non tarda a dimostrare il proprio valore guadagnandosi così un ruolo da protagonista nella formazione Under 17 dove viene impiegato sia da attaccante esterno su entrambe le fasce che nel ruolo di trequartista. Dallo scorso anno, la costanza di rendimento e le ottime prestazioni fornite in campionato con la formazione di Eijlert Bjorkman, gli sono anche valse diverse convocazioni nelle nazionali giovanili svedesi con cui è sceso in campo sia con l'Under 16 che l'Under 17.

Al momento, a Trigoria e dintorni, vige il riserbo più assoluto su questo ragazzo ma con un simile biglietto da visita siamo sicuri che la Roma non se lo farà scappare tanto facilmente.