Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Esordio amaro in campionato per la Metaltecno Ceprano

La formazione giallonero esce sconfitta 7-2 dal Pala Romboli al cospetto della Legio Colleferro



LEGIO COLLEFERRO - METALTECNO CEPRANO 7-2

LEGIO COLLEFERRO Di Pisa, Sportoletti, Di Francesco, Pirona, Mennonna, Mene, Ambrosetti, D’Emilia, Vita, Tapurali, Pietropaoli, Patrizi 

METALTECNO CEPRANO Lepore, Di Manna, Luciani, Bastoni, Spigarelli, Velletri, Colella, Felci, Mastracci, Renzi, Rezza, Mancini ALLENATORE Giorgi

Una fase del matchLa Metaltecno Ceprano Futsal esce sconfitta dalla prima giornata di campionato disputata nel Palasport di Colleferro. 7-2 per la Legio il punteggio finale, risultato sicuramente ingeneroso per i gialloneri che sono rimasti aggrappati al match fino a cinque dalla fine, sfiorando più volte il pareggio, salvo poi capitolare nei minuti finali. La compagine ciociara, scesa in campo visibilmente contratta a causa dell’emozione che ha giocato un brutto scherzo ai tanti debuttanti, ma anche ai più esperti, non è riuscita dunque nell’impresa di fermare una delle squadre più accreditate alla vittoria del campionato. Gara vivace comunque e ben disputata da tutte e due le squadre, che se la sono giocata a viso aperto creando occasioni a raffica. All’iniziale vantaggio locale con una sfortunata autorete di Di Manna rispondeva la Metaltecno con il pareggio di Spigarelli. Equilibrio che reggeva fino a metà del primo tempo, quando il Colleferro piazzava un doppio colpo che permetteva ai romani di chiudere il primo tempo meritatamente in vantaggio. Nel secondo tempo l’inerzia del match invece subiva un cambiamento radicale, con gli ospiti che mettevano in grande difficoltà il Colleferro, accorciando le distanze ancora una volta con Spigarelli e sfiorando più volte la rete del pareggio. Come spesso accade, quando sprechi tanto poi vieni punito e puntualmente arrivava la rete del 4-2. Il goal toglieva di colpo le forze al Ceprano, che nei quattro minuti finali capitolava fino al 7-2 finale. Rammaricato mister Giorgi, che nell’intervista rilasciata durante la cena di presentazione di ieri sera, commentava così questo risultato: “E’ vero che per larghi tratti abbiamo giocato un buon calcio a 5, ma è altrettanto vero che abbiamo commesso tanti, direi decisamente troppi, errori. Credo sia sbagliato parlare di risultato bugiardo perché poi il campo raramente mente. Noi possiamo stare qui a parlarne per ore ma il tabellino recita 7-2 per il Colleferro, quindi dobbiamo accettarlo e continuare a lavorare. Non posso essere soddisfatto di una sconfitta di queste dimensioni, ma allo stesso tempo sono realmente fiducioso per il futuro. Sapevamo che ci sarebbero state delle difficoltà, soprattutto in questa fase iniziale, Gli ultras giallonerima credo che alla fine della stagione se si lavora con la giusta intensità ed attenzione, poi come sempre accade nello sport questo lavoro pagherà. Non dobbiamo commettere l’errore di guardare ai risultati di queste prime giornate, anche se è chiaro che mi aspetto di cominciare a fare punti già dalla gara di Sabato, per evitare di perdere troppo terreno dalle prime posizioni. Certamente non siamo la squadra accreditata a vincere, ma fin qui sono orgoglioso dei miei ragazzi che si stanno impegnando duramente e quindi è giusto provare a puntare al massimo, sempre ragionando una gara alla volta”. Ed allora, archiviata questa prima giornata, l’invito per i tanti appassionati è per Sabato 24 ottobre alle ore 15.00 nel Palasport di Ceprano, dove la Metaltecno ospiterà il Città di Sora, altra squadra candidata alla vittoria finale. Un debutto casalingo decisamente da non perdere.