Notizie

Esulta la Polonia: ltalia sconfitta al Francesca Gianni

L'Under 18 di Roberto Baronio perde 2-1 nel test amichevole. Le parole del ct: "Il pareggio sarebbe stato più giusto". Rete azzurra del romanista Bordin



L'Italia Under 18 di Roberto Baronio prima del fischio d'inizio ©figc.itNon sono mancate le emozioni allo Stadio ‘Francesca Gianni’ di Roma, dove la Nazionale Under 18 è stata sconfitta 2-1 dai pari età della Polonia in un’amichevole organizzata della FIGC nell’ambito delle iniziative di ‘Roma Città Azzurra’. Un match che ha fatto da prologo alla sfida in programma domani allo Stadio Olimpico tra la Nazionale di Antonio Conte e la Norvegia, con circa 500 spettatori che dagli spalti hanno fatto il tifo per la squadra guidata da Roberto Baronio. Il risultato si è deciso dagli undici metri, con la Polonia in vantaggio al 16’ in virtù del rigore trasformato da Dzieciol per un fallo di Iudica, mentre nove minuti più tardi Alessandro Bordin si è fatto parare il penalty del momentaneo pareggio. Il centrocampista della Roma si è riscattato alla mezzora realizzando l’1-1 con uno splendido calcio di punizione, ma in chiusura di tempo gli ospiti hanno trovato il nuovo vantaggio grazie ad Handzlik, che da pochi metri ha battuto Del Favero. Nella ripresa Baronio ha dato spazio a tutti i giocatori a sua disposizione e l’Italia ha sfiorato in più occasioni il pareggio, con Tumminello e il neo entrato Muratore che sono andati vicini alla rete del 2-2. “I ragazzi hanno fatto una buona prestazione – l’analisi del tecnico azzurro – dispiace aver perso di nuovo e aver subito ancora una volta due gol per errori nostri, con dei movimenti sbagliati in fase difensiva. Il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio, in futuro dovremo stare più attenti dietro ed essere più cinici, visto che arriviamo spesso davanti alla porta ma sbagliamo troppo”.