Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Fattore F: Fiorini – Forcina gol, Fiumicino agli ottavi

Gli aeroportuali rimontano due reti al Guidonia e accedono al prossimo turno di Coppa Italia



GUIDONIA – FIUMICINO 2-2

MARCATORI
Giuliani 27' pt e 41' pt rig. (G), Fiorini 7' st (F), Forcina 37' st rig. (F)
GUIDONIA Pagella 6, Rausa 6, Provaroni 6, Sabatilli 5.5, Palermitano 5.5, Oliva 6, Catkin 6 (39' st Alberghini sv), Pitocchi 6, Giuliani 7.5 (30' st Sacripanti sv), Mencio 6, Gjergji 6 PANCHINA Rametta, De Michele, Zuffardi, Andreangeli ALLENATORE Franceschini
FIUMICINO Greco 5.5, Amico 6, De Falco 5.5 (1' st Forcina 7), Bornino 6.5, Stendardo 6, Paoliello 6 (36' st Fontana sv), Fiorini 7.5, D'Auria 6, Campoli 6, Bordoni 6.5 (48' st Codai sv), Anticoli 6 PANCHINA Poggi, Stibel, Shatin, Sbrolli ALLENATORE Cataldi
NOTE Espulso al 37' st Palermitano (G) per doppia ammonizione Ammoniti De Falco, Mencio, Bordoni, Sabatilli, Fiorini, Pitocchi Angoli 2-4 Rec. 2' pt – 6' st.

Un pareggio che sorride al Fiumicino Calcio, quello che i ragazzi di Cataldi ottengono in rimonta a Guidonia. Un 2-2 in rimonta firmato Fiorini – Forcina che permette agli aeroportuali di rimediare alla doppietta di Giuliani e di accedere agli ottavi finale, al termine di un match combattuto e ben interpretato dalle due compagini.

Esulta il FiumicinoPrimo tempo di marca locale, ma solo per quel che riguarda il risultato. Guidonia e Fiumicino si danno battaglia, gli ospiti costruiscono qualcosa in più ma all'intervallo la squadra di Franceschini si ritrova sul doppio vantaggio grazie alle prodezze del suo attaccante Claudio Giuliani, il milgiore in campo. Pronti via, dopo 5' aeroportuali pericolosi con la fuga di Bordoni sulla sinistra che vede Campoli in mezzo, ma il colpo di testa del numero 9 è alto. Al quarto d'ora primo squillo Guidonia con Giuliani, piattone debole facile preda di Greco. Ritmi abbastanza alti, ma poche idee nella testa dei ventitdue. Il colpo di genio che sblocca il risultato è di Giuliani al 27': il bomber classe '88 prende la mira dai trenta metri e con un tiro improvviso fulmina il portiere avversario sul palo più lontano. Un eurogol. Il Fiumicino è vivo e alla mezz'ora sfiora il pari con la punizione di Fiorini che bacia la faccia esterna del palo. Il raddoppio del Guidonia giunge a 5' dall'intervallo ed è un regalo di Natale i anticipo da parte della generosa retroguardia rossoblu: indecisione tra Greco e D'Auria, “la prendo io, la prendi tu”, s'infila Giuliani che viene travolto dal portiere. Dal dischetto lo stesso attaccante ex Garbatella scrive il 2-0. Prima dell'intervallo il Fiumicino ci riprova con una conclusione velenosa di Anticoli dalla sinistra che fischia all'incrocio dei pali.

Nella ripresa entra Forcina e la musica cambia. Dopo 7' il bomber ex Albalonga mette il turbo viene atterrato sulla trequarti. Dal calcio di punizione scaturisce il gol che riporta il Fiumicino in partita e lo mette a segno Fiorini, sullo spunto di Bordoni dalla sinistra. Gli ospiti hanno una marcia in più, il Guidonia abbassa il baricentro, ma fino alla mezz'ora la gara non vive grosse emozioni. Al 32' il solito Fiorini dalla mattonella amica fa gridare al gol. E' il preludio al pari. Miniuto 37', mischia in area di rigore tiburtina, Palermitano fuori tempo colpisce (forse) Fiorini in volto con un calcio: penalty per i rossoblu. Forcina s'incarica dell'esecuzione ed esplode in rete un tiro imparabile per Pagella. 2-2 e Fiumicino che vede gli ottavi. Finale concitato. Il Guidonia non può contare su Giuliani, richiamato in panchina da Franceschini, e i lanci alla cieca della retroguardia giallorossa sono facile preda dei difensori del Fiumicino. Al 41' Bordoni fallisce clamorosamente tris, ,ma poco male per il Fiumicino: dopo 6' arriva il triplice fischio che vale il passaggio del turno, in virtù dei gol in trasferta.