Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Favola Lositana: vittoria e titolo di campione d'inverno

La formazione di mister Minella supera la capolista Città di Ciampino e chiude l'andata al primo posto: doppietta per capitan Losito



LOSITANA – CITTA’ DI CIAMPINO 3-2


MARCATORI
Monti 2’pt (C), Losito 8’pt (L), Gallotti 9’pt (C), Losito 25’pt (L), Di Vincenzo 29’st (L)

LOSITANA Ricci, Apicella, Lasala, Brando, Fernandez, Agostinacchio, Tagliaboschi, Losito, Fonti, Barba, Di Vincenzo, Di Benedetto ALLENATORE Minella

CITTA’ DI CIAMPINO Leandri, Russo, Ragonesi, Gallotti, Monti, Ziantoni, Pagliarini, Fabi, Bizzarri, Caracci, Trinca, Magno ALLENATORE Bardelloni (squalificato in panchina Marcone)

ARBITRO Leone di Tivoli

NOTE Espulso Monti (C) 22’st per gioco falloso Ammoniti Lasala, Pagliarini Falli 6-7, 6-0 Rec. 0’pt – 2’st


Il portiere rossoblu Emanuele LeandriIl big match si tinge di orange: la Lositana supera di misura il Città di Ciampino nello scontro al vertice che ha chiuso il girone di andata. La formazione di mister Minella ferma quindi la capolista, opera il sorpasso in classifica e conquista il titolo di campione d’inverno. Tre punti arrivati al termine di un match duro, combattuto ed equilibrato e deciso dalla rete di Di Vincenzo ad un minuto dalla scadere del tempo regolamentare. 


Primo tempo. L’inizio di partita è tutto in favore della capolista di mister Bardelloni: gli aeroportuali provano a forzare subito i ritmi e in meno di due minuti sono già in vantaggio con una conclusione da fuori di Monti, che batte Ricci. La Lositana non reagisce e al 7’ è Pagliarini a rendersi pericoloso su punizione. Il primo acuto orange arriva subito dopo con un tiro di Apicella che termina sul fondo. Un minuto più tardi la Lositana trova il pareggio: Fernandez serve palla a Losito all’altezza della metà campo. Il capitano supera due avversari, mette a terra il portiere ed insacca a porta vuota lo splendido gol dell’1-1. Il pari dura appena un minuto, perché gli ospiti si riportano subito in avanti con una punizione di Gallotti, che supera la barriera arancionera. E’ ancora Losito a suonare la carica, ma questa volta Leandri è bravo a respingere. Sul capovolgimento di fronte è Bizzarri a non trovare lo specchio da posizione defilata. La fase centrale del primo tempo vive su un continuo botta e risposta delle due formazioni, che danno vita ad un match vibrante e combattuto. Al 20’ la Lositana ottiene un tiro libero, ma Leandri respinge il tiro di Losito. Subito dopo è Agostinacchio a salvare su Gallotti, il più pericoloso dei suoi. Al 25’ l’arbitro assegna il secondo tiro libero per la Lositana e questa volta il capitano orange insacca la sfera sotto la traversa per il 2-2. Prima dell’intervallo anche il Città di Ciampino ottiene un tiro libero, ma Ricci compie una parata straordinaria sulla bordata di Pagliarini.


Il portiere orange Marco RicciSecondo tempo. Nella ripresa parte meglio la Lositana. Al 2’ il team di Minella va vicino al vantaggio. Leandri compie un doppio miracolo su Di Vincenzo e Losito. Sulla seconda respinta la palla torna al capitano orange, ma questa volta è un difensore rossoblu a salvare sulla linea. La Lositana continua a spingere ed è Di Vincenzo, su assist di Losito, a divorarsi il 3-2. Superata la sfuriata iniziale, il Città di Ciampino torna a farsi vedere in avanti con un tiro di Fabi, bloccato da Ricci, e con il solito Gallotti, che sulla sua strada trova l’intervento di Ricci a deviare contro il palo la sua conclusione dalla destra. Come nel primo tempo, le due formazioni si affrontano a viso aperto, ma il risultato rimane inchiodato sul 2-2. Al 22’ arriva il primo momento chiave. Dopo un contrasto a metà campo, Monti colpisce Lasala e l’arbitro estrae senza esitazione il cartellino rosso. Con l’uomo in più la Lositana schiaccia gli avversari nella propria area di rigore e al 23’ una conclusione di Barba costringe Leandri ad un grandissima deviazione di piede. Il Città di Ciampino supera indenne l’inferiorità numerica e si riporta in avanti, ma Ricci fa sempre buona guardia. Si entra nei minuti conclusivi, ma le emozioni non sono finite: al 29’ uno scatenato Losito parte per vie centrali e punta l’area avversaria: sull’uscita di Leandri serve Di Vincenzo, che deve solo appoggiare in rete a porta vuota. La reazione del Città di Ciampino è immediata e al 31’ Gallotti conquista un tiro libero ravvicinato, una sorta di rigore decentrato. Sul punto di battuta si porta lo stesso capitano aeroportuale, ma la sua conclusione termina sul fondo e sul suo tiro si spengono le speranze di rimonta del team di mister Bardelloni.