Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Federici entra e segna in due minuti, il Ladispoli di misura contro il Montefiascone

Splendida prestazione degli uomini di Solimina, che non riescono a infliggere un passivo maggiore solo a causa di uno strepitoso Nencione



LADISPOLI - MONTEFIASCONE 1-0  

MARCATORI
Federici 22'st (L) 

LADISPOLI Romano 6.5, Roscioli 6, Martini 6, Bacchi 8, Pace 7, Vincenzi 6.5, Marvelli 7.5 (39'st Castelletti sv), De Vecchis 6, Ianni 6.5 (20'st Federici 7), Iannotti 8 (28'st Mannozzi 6), Gravina 6 PANCHINA Marini, Soldano, Pugliese, Tollardo ALLENATORE Solimina 

MONTEFIASCONE Nencione 8, Andreoli 6, Balletti 6, Proietti 6.5, Cesarini 6.5, Finocchi 5.5, Margialardi 6 (41'st Frateiacci 6), Renzani 6, Fanelli 5.5, Nani 6.5, Bianchi 5 (16'st Battistoni 6, 37'st Minciotti sv) PANCHINA Bellacanzone, Burla, Raffaelli, Bellacima, Rubeca ALLENATORE Del Canuto 

ARBITRO Capone di Cassino, voto 6 

ASSISTENTI De Carolis di Ciampino, Schemeil di Aprilia 

NOTE Ammoniti Pace, De Vecchis, Finocchi, Fanelli. Angoli 6-4. Rec. 4'st     

Uno scatto dal matchIl Ladispoli di Claudio Solimina continua a stupire. Stavolta è un Montefiascone modesto ma con una vera saracinesca tra i pali a fare le spese della corazzata rossoblu, lanciatissima verso la trasferta contro il Montecelio.  

Primo tempo Ladispoli subito in partita. Bel movimento di Bacchi un attimo dopo il fischio d'inizio: il capitano scende sulla fascia mancina, protegge palla e la scodella in area dove Iannotti controlla e si appresta a calciare, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Il Ladispoli c'è. Al 4' splendido tacco di Iannotti per Ianni, entrambi in linea coi difensori avversari; il numero nove parte ma ancora una volta la signora Capone di Ciampino fischia per off side, sbagliandosi stavolta assieme al suo collaboratore. All'8' ottima la triangolazione Iannotti - Bacchi - Gravina, ma il tiro di prima di quest'ultimo è alle stelle. Il Ladispoli è scatenato. Probabilmente si sta assistendo a uno dei migliori primi 45' del team di Solimina dall'inizio di stagione. Il Montefiascone prova a guadagnare un po' di terreno con la punizione di Finocchi dalla trequarti defilata al 14': da dimenticare. Al 17' gran diagonale teso di Marvelli dal vertice destro: una conclusione insidiosa che non inquadra lo specchio per dei centimetri. Occasioni a grappoli per la squadra di Solimina, che sta però spendendo molto in termini di energie. Al Montefiascone non resta che difendere con attenzione e sperare nell'inevitabile calo fisico degli avversari. Al 20' Ianni serve corto in area Iannotti, che di prima trova la deviazione di Nencione a negargli il gol: primo angolo del match e applausi (meritati) dalla tribuna. Sugli sviluppi del corner è Ianni a trovare il muro di Nencione, decisamente in giornata di grazia. Ancora Nencione respinge coi pugni il missile da distanza siderale di Martini al 23'. Di poco a lato la punizione di Bacchi dal limite al 27'. Attorno alla mezz'ora il Ladispoli paga un po' la verve dimostrata fino a questa fase. Il Montefiascone ne approfitta, tentando una maggiore presenza nella metà campo avversaria. Ne frutta poco al di là del primo corner della partita per la squadra ospite.  

Secondo tempo Iannotti corto per Ianni al 13': l'attaccante avanza sulla sinistra, prende la mira ma il suo tiro non inquadra la porta. Una grande occasione sciupata per il Ladispoli, che di minuto in minuto però torna a reimpossessarsi del match. Al 15' Nencione si guadagna il titolo di migliote tra i suoi, negando a Pace una rete certa sugli sviluppi di un calcio piazzato. La pressione dei locals torna fortissima. Molte le iniziative dalla sinistra, dove Marvelli fa il diavolo a quattro un contropiede dopo l'altro. Finalmente la gara si sblocca. Tentativo di Gravina dal limite al 22': Nencione respinge ma è battuto sul piatto mancino del neo-entrato Federici, che trova l'agognato vantaggio. Al 27' Iannotti saluta il pubblico, un minuto prima della sostituzione, con uno spettacolare spiovente teso dai venticinque metri che sfiora la traversa. Ottima prova del numero dieci tirrenico. Al 30' termina a fil di palo il rasoterra di Nani dal limite, ricordando a tutti che la partita è tutt'altro che chiusa. Incredibile al 33', quando Gravina sfrutta il cambio di gioco di Mannozzi dalla destra, si porta al cospetto del portiere ospite e prova a trafiggerlo con un destro potente: Nencione respinge coi piedi... Nei minuti finali è la difesa il reparto rossoblu chiamato allo sforzo maggiore, superando comunque a pieni voti l'esame eseguito da un buon Nani. Dopo 4' di recupero e di sofferenza il Ladispoli archivia la sua terza vittoria. Un Ladispoli assolutamente pronto, quindi, per la grande sfida che lo attende fra sette giorni: la trasferta di Montecelio.