Notizie
Categorie: Altri sport

Federleague, ci siamo: è tempo di Coppa Italia

Sabato al Tre Fontane di Roma il primo concentramento



Usag, vincitori della Coppa ItaliaL’attesa è finita. Da sabato inizia ufficialmente la stagione 2015 della Federazione Italiana Rugby Football League (Firfl). Il primo appuntamento, come da tradizione, riguarderà la Coppa Italia che da quest’anno ha una formula quasi completamente rivoluzionata. La Federazione, infatti, ha deciso che si disputeranno tre grandi “concentramenti” in cui le squadre partecipanti accumuleranno dei punti a seconda del piazzamento ottenuto. Al termine del trittico di eventi, le compagini che avranno conquistato il punteggio maggiore parteciperanno alle finali della competizione che si terranno il prossimo 21 marzo nelle Marche, in una città ancora da definire. L’altra grande novità riguarda il codice con cui si giocherà la Coppa Italia: la Firfl, infatti, ha deciso che questa manifestazione (propedeutica al campionato che si svolge tra giugno e luglio) sarà giocata a 9 che poi per il rugby a 13 rappresenta quello che è il “seven” per il rugby union (a 15). «Abbiamo scelto di giocare la Coppa Italia a 9 – spiegano dalla Federazione Italiana Rugby Football League – perché questo consentirà di fare più gare in uno stesso giorno. Il rugby a 9 è una disciplina ancor più tecnica e veloce rispetto al 13». Sabato, dunque, appuntamento presso il glorioso campo capitolino del “Tre Fontane” dove si terrà la prima delle tre tappe della Coppa Italia. Le altre due, invece, saranno disputate il 28 febbraio a Firenze e il 15 marzo a Catania, poi la settimana seguente come detto sarà tempo di finali. Le date sono state scelte in corrispondenza delle pause dei campionati di rugby a 15, a conferma della collaborazione e vicinanza ormai costante tra le due Federazioni. All’appuntamento di Roma parteciperanno tutte le squadre della Federleague, compresa la novità Syrako (la compagine nata a Siracusa). L’approccio con il “nuovo” codice potrebbe portare un rimescolamento degli equilibri creatisi nel corso del tempo nel rugby a 13: non resta che attendere le prime risposte del campo. Nell’edizione 2014 della Coppa Italia a trionfare furono i capitolini dell’Usag Lazio che, nella cornice di Avezzano, piegarono gli Spartans Catania e la Becker League di Pieve a Nievole (Pistoia).