Notizie
Categorie: Calcio a 5

Femminile, beffa atroce: Lazio sconfitta dal Montesilvano

Nonostante un'ottima prestazione la compagine di Chilelli esce sconfitta dal big match del PalaGems



Lazio - Montesilvano LAZIO-MONTESILVANO 2-1 (1-0 pt)

LAZIO Vecchione, Pomposelli, Catrambone, Muzi, Benvenuto, Agnello, Ana Alves, Maione, Iannucci, D'Angelo, Amici, Tirelli ALLENATORE Chilelli
MONTESILVANO Ana Carolina, D'Incecco, Di Pietro, Amparo, Nanà, Reyes, Troiano, Bruna Borges, Guidotti, Di Turi, Mansueto, Bellucci ALLENATORE SalvatoreRETI: 15'15'' pt Iannucci (L), 16'22'' Bellucci (M), 19'46'' Amparo (M)
AMMONITI Nanà (M), Iannucci (L), Benvenuto (L)ARBITRI: Stefano Zuddas (Cagliari),  Nicola Steri (Cagliari), CRONO Caltabiano (Roma 2)


Nonostante un'ottima prestazione la Lazio esce sconfitta dal big match del PalaGems. Ad avere la meglio è il Montesilvano che, grazie al portiere di movimento, riacciuffa il match per i capelli e si porta a casa i tre punti. Decide il gol di Amparo a 15'' dalla fine. Primo tempo. Parte bene la Lazio senza timori reverenziali verso il Montesilvano. La prima vera occasione è però per le abruzzesi, con Bruna che approfitta di un'incertezza difensiva e superata Vecchione, spara addosso a Catrambone brava nel chiudere sulla linea di porta. Il match resta intenso: Amparo calcia da posizione defilata e Vecchione sventa in tuffo. Il Montesilvano va ancora vicino al gol ed è sempre Bruna Borges la più pericolosa: al 13' sfiora il palo con un bel diagonale e un minuto più tardi, con un colpo di testa, scavalca Vecchione, ma Pomposelli salva sulla riga.  Gol sbagliato, gol subito, è la legge non scritta: break di Pomposelli che salta D'Incecco e Amparo, palla per Benvenuto che serve un cioccolatino per Iannucci e la Lazio passa in vantaggio al quindicesimo. Nel finale si getta in avanti la squadra della Salvatore, la Lazio si difende coi denti: un bel diagonale di D'Incecco viene parato in spaccata da Vecchione, poi sempre Bruna due volte vede negarsi la gioia del gol. Secondo tempo. La partita resta bellissima e molto piacevole per il numeroso pubblico accorso al PalaGems. Maione crea la prima occasione della ripresa, subito dopo è ancora Bruna ad andare vicina al pari: saltata secca Pomposelli nell'uno contro uno e conclusione che trova la pronta uscita di Vecchione. Dall'altra parte è Ana Carolina a dover mettere un paio di pezze al settimo: prima su Ana Alves, poi in anticipo su Iannucci tutta sola sul secondo palo. A 4'40'' dalla fine, con la Lazio che si difende alla grande, il Montesilvano inserisce il portiere di movimento. È Bellucci a riacciuffare l'incontro a 3'40'' dalla fine, poi Amparo compie il definitivo sorpasso a soli quattordici secondi dalla fine. L'assalto sulla sirena della Lazio non è neanche fortunato: colpo di testa di Benvenuto, smanacciata di Ana Carolina e parte alta della traversa che chiude il match.