Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Ferentino, Mattone sicuro: "In casa dobbiamo vincere contro le squadre alla nostra altezza"

Il tecnico ciociaro elogia i suoi per la sfida contro la Capitolina e pensa subito alla gara di domani contro i tirrenici: "Non vogliamo ripetere la stagione dello scorso anno"



Mister Luciano MattoneL’esordio in campionato dell'Atletico Ferentino non ha portato punti alla formazione ciociara, ma la sconfitta è arrivata al termine di un’ottima prestazione. Da questa consapevolezza deve ripartire mister Luciano Mattone per raggiungere una salvezza tranquilla: “Contro la Capitolina ci aspettavamo una buona prestazione – spiega mister Mattone – perché abbiamo lavorato bene durante la preparazione. Faccio comunque i complimenti ai nostri avversari che hanno meritato la vittoria per averla cercata con più convinzione. E’ anche vero che il risultato è girato dalla loro parte a causa di un’espulsione incomprensibile che ci ha penalizzato, anche perché, al momento, non abbiamo un organico completo e pronto a rispondere a difficoltà di questo tipo”. Dopo un avvio difficile, il Ferentino ha preso le misure dell’avversario, rendendosi anche pericoloso: “Abbiamo sofferto la superficie in avvio, ma dopo dieci minuti ci siamo adattati bene. Purtroppo l’episodio finale ci ha penalizzato, ma dobbiamo essere pronti perché potrebbe ripetersi durante l’anno. Al To Live ho visto venti giocatori pronti a fare bene ed un arbitro non all’altezza della situazione”.


Sfida al Civitavecchia. Domani la formazione ciociara esordirà tra le mura amiche contro il Civitavecchia, che rimediato una pesante sconfitta nella prima giornata contro la Virtus Palombara. Un match che metterà di fronte due formazioni che cercheranno una salvezza tranquilla: “Dobbiamo assolutamente fare punti nelle gare casalinghe – conclude mister Luciano Mattone – Quello che non vogliamo è ripetere una stagione sempre con l’acqua alla gola come quella scorsa. Per questo sul nostro campo, contro formazioni alla nostra altezza, dobbiamo portare il risultato dalla nostra parte”.