Notizie

Festa dei calendari, Zarelli e Colantuoni: "Un movimento in salute"

Al Green House di Santa Maria delle Mole si è alzato il sipario sulla nuova stagione del futsal regionale e giovanile



Il designatore Francesco MassiniSi è alzato il sipario sulla prossima stagione del calcio a 5 regionale e giovanile del Lazio. Nella splendida cornice del Centro Sportivo Green House di Santa Maria delle Mole, sono stati presentati ufficialmente i gironi ed i calendari dei vari campionati.


Zarelli. L’apertura è stata lasciata al presidente Zarelli, impossibilitato ad intervenire per un impegno in Figc, ma rappresentato dal vicepresidente vicario Vincenzo Calzolari. Zarelli ha comunque inviato un messaggio di saluto e di presentazione della nuova stagione: “Ci apprestiamo a vivere una stagione ricca di novità. Soprattutto la prima con il doppio girone di C1. Il Lazio è l’unica, assieme ad altri tre Comitati Regionali, ad avere deciso di passare a due gironi. Una scelta dettata dalla volontà di valorizzare tutto il movimento, ma anche per poter dare alla società che vogliono competere, una chance in più di passare nel campionato nazionale. Infine, una scelta dettata anche dalla volontà di contenere i costi delle trasferte, in alcuni casi addirittura dimezzati”.


Massini. Quindi è stato il turno del designatore arbitrale Francesco Massini: “Si avvicina una nuova stagione, la mia terza nel ruolo di designatore. Lo scorso anno è stato molto positivo. Abbiamo diretto circa 3000 gare nei campionati regionali. Un numero che arriva a quasi 7000 considerando i provinciali. Non ci sono stati problemi, se non qualche piccolo inconveniente, ma nulla rispetto ad un numero così elevato di partite. Abbiamo ampliato l’organico. Possiamo contare su 140 arbitri, di cui 10 donne, e ben 43 osservatori. L’età media dei direttori di gara è di 28 anni, quindi giovani, ma già di esperienza. Per poter arbitrare, i ragazzi devono superare i test atletici e quelli regolamentari. Il lavoro di preparazione prosegue e il 19 e 20 settembre si svolgerà l’ultimo raduno a Norma”.


Colantuoni. L’ultimo a prendere la parola è stato il delegato del calcio a 5 del Cr Lazio, Pietro Colantuoni: “E’ tutto pronto per la stagione che presenta la doppia novità: quella del due gironi di C1, nonché la nascita dei gironi elite di Allievi e Giovanissimi. Il segno più tangibile di un movimento in salute e in continua crescita. Un complimento lo voglio rivolgere alle rappresentative che ben si sono comportate anche quest’anno, con gli Allievi che hanno vinto il terzo titolo al TdR, mentre i Giovanissimi si sono fermati in finale. Sempre per le Rappresentative prosegue il rapporto con mister Tallarico, che resterà alla guida degli Allievi, e di mister Calabria che proseguirà il suo lavoro con la femminile”. Rappresentative che avranno Piero D’Innocenzo nel ruolo di responsabile, mentre restano da svelare i nomi dei selezionatori di Giovanissimi e Juniores, con Salvatore Corsaletti che sarebbe pronto a tornare in panchina alla guida dell’Under 17.