Notizie

Festa internazionale delle donne: omaggio ad Anna Magnani

La grande attrice è stata scelta come protagonista della giornata organizzata da Roma Capitale



La conferenza stampa in CampidoglioÈ stata una delle più grandi attrici italiane di tutti i tempi, emblema di autodeterminazione e femminilità, simbolo della romanità. Anna Magnani, per questo, e non solo, è stata scelta come protagonista della giornata internazionale delle donne organizzata da Roma capitale. Lo hanno annunciato, stamattina in conferenza stampa in Campidoglio, le donne dell'istituzione romana, prima fra tutte la presidente dell'assemblea capitolina Valeria Baglio, insieme alla vice presidente Gemma Azuni, all'assessore alle pari opportunità Alessandra Cattoi e alla presidente della Commissione delle elette Daniela Tiburzi. Una scelta non casuale quella caduta su Anna Magnani, "donna che ha saputo riassumere lo spirito di verità, testimone di una Roma, quella del dopoguerra, che voleva diventare grande". Così Valeria Baglio apre la conferenza con la quale Roma Capitale annuncia gli eventi che il Comune ha organizzato per la celebrazione della giornata della donna. "Una giornata che deve essere di festa- spiega Alessandra Cattoi- e non mera rivendicazione di un ruolo." "Un ruolo- evidenzia Daniela Tiburzi- che deve tornare ad essere centrale all'interno della famiglia. La donna deve diventare il velivolo di valori fondamentali, necessari per rifondare la nostra società." "Con Anna Magnani- afferma la Baglio- Roma vuole omaggiare le donne che sono protagoniste delle loro vite, capaci di autodeterminarsi e di contribuire a cambiare la nostra città." Per questo, dopo l'apertura delle celebrazioni alle 19 di sabato 7 marzo, giorno del compleanno della Magnani, quando grazie al supporto di Acea e alla collaborazione di Edizioni Interculturali, verrà offerto un suggestivo spettacolo dell'immagine della Magnani proprio in piazza del Campidoglio, si passerà, domenica mattina, alla consegna di un riconoscimento alle otto donne che, con il loro impegno, hanno contribuito alla costruzione del tessuto sociale della Capitale. Cerimonia questa, che si terrà alla Casa del Cinema, alla presenza delle istituzioni femminili di Roma Capitale e del sindaco Ignazio Marino. Ma la giornata dell'8 marzo si aprirà ancor prima, alle 10, con un viaggio simbolico a bordo di un storico tram messo a disposizione da Atac, che attraverserà Roma da Porta Maggiore a Valle Giulia, e all'interno del quale verrà allestita una mostra fotografica a celebrazione del fondamentale ruolo delle donne durante la seconda guerra mondiale. La festa della donna capitolina proseguirà alle 11.30 alla Casa del Cinema, dove il giornalista Giancarlo Governi ricorderà Anna Magnani attraverso un'intervista inedita dell'attrice, rilasciata al suo ritorno a Roma dopo la premiazione degli Oscar che la vide ricevere l'ambita statuetta per "La rosa tatuata".  Intervista messa a disposizione, per l'occasione, dalla direzione di Rai Teche. Nel pomeriggio invece, sempre nello scenario della Casa del Cinema, verranno trasmessi due film, uno alle 15 "L'onorevole Angelina" e l'altro alle 17, "Abbasso la ricchezza", due delle pellicole più rappresentative del percorso artistico della Magnani.  Proiezioni gratuite per il pubblico, rese possibili grazie alla gentile concessione di Zeudi Araya e Massimo Cristaldi che ne detengono i diritti e che hanno inteso offrire alla Capitale questo imperdibile spettacolo. Roma Capitale dunque, abbraccia la storia di una donna eccezionale, dai mille volti e dalle numerose sfaccettature, che ha saputo fare della sua romanità uno strumento di forza e un valore aggiunto in un percorso da grande donna, fonte di ispirazione per tutto l'universo femminile.