Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Festa Olimpus: vittoria e allungo in vetta

Il tea di Ranieri vince il big match con l'Aprutino e vola a + 5 sulla Maran, sconfitta dalla Virtus Fondi



OLIMPUS OLGIATA 20.12 - FUTSAL APRUTINO 6-2

MARCATORI Cittadini (O) 13' pt, Velazquez (O) 16' pt e 14' st, Del Ferraro (O) 17' pt, Montagna (O) 20' pt e 13' st, Fragassi (O) 9' st, Da Silva (A) 19' st. 

OLIMPUS De Paula, Montagna, Del Ferraro, Marchetti, Velazquez, Cutrupi, Cittadini, Colaceci, Di Eugenio, Mazzilli, Stefanoni, Ugherani. ALLENATORE Ranieri

FUTSAL APRUTINO Di Tullio, Morelli, Paolone, Tiberi, Casalena, Fragassi, Da Silva, Di Muzio, Colantonio, Grana, De Angelis, Rossa

NOTE Ammoniti Da Silva (A) 7' pt, Di Eugenio (O) 11' st, Colantonio (A) 12' st, Rossa (A) 12' st


Protagonisti (Foto © Cantarelli)E' con umiltà e sempre maggiore convinzione che l'Olimpus Olgiata 20.12 si conferma capolista assoluta del Girone D della Serie B, andando a conquistare tre punti importantissimi nella gara casalinga contro il Futsal Aprutino. Una partita che la formazione di Roma nord archivia già nella prima frazione di gioco, andando al risposo con un sostanzioso vantaggio (4-0). Parte bene la squadra di casa, andando vicina al vantaggio nei primi minuti, prima con Velazquez e poi con Cittadini. Al 5' il palo colpito da Tiberi risveglia l'orgoglio della squadra di Ranieri, quest'oggi in tribuna per squalifica. Così, dopo un minuto, l'Olimpus passa in vantaggio: palla recuperata da Marchetti che passa all'indietro per Cittadini che calcia in porta e segna. Il goal del vantaggio olimpo viene però annullato dal direttore di gara. Non molla la formazione di casa che al 7' trova sulla sua strada l'incrocio dei pali, che respinge un tiro da posizione defilata di Velazquez. Tre minuti dopo, reazione dell'Aprutino con De Paula chiamato alla deviazione sopra la traversa su tiro di Colantonio. Ci provano nell'ordine Marchetti e Colaceci, ma è bravo Di Tullio a respingere l'assalto della formazione blues. L'estremo difensore della formazione ospite nulla può però sulla bordata che Cittadini indirizza verso la sua porta al 13' dopo aver raccolto l'assist di Montagna (1-0). Tre minuti dopo arriva il raddoppio: Cittadini recupera palla in difesa e lancia sulla corsia di destra Velazquez che, partendo da metà campo, avanza, si accentra e fredda per la seconda volta Di Tullio (2-0). Passa meno di un minuto, siamo al 17', e Montagna serve centralmente Del Ferraro che non sbaglia e porta la gara sul 3-0. E proprio da Montagna, servito da Colaceci, arriva il poker dell'Olimpus a pochi secondi dalla fine della prima frazione di gioco (4-0). Nella ripresa la formazione blues cerca di gestire al meglio la partita, lasciando pochissimi spazi agli avversari. Importante il contributo di De Paula che respinge al mittente nel giro di cinque minuti le conclusioni di Di Muzio e Fragassi. Al 9' gli ospiti accorciano proprio con quest'ultimo che, da sinistra, si accentra e realizza (4-1). L'Olimpus si affida alle ripartenze di Marchetti e Montagna; proprio il primo all'11' va vicino al goal, ma trova sulla sua strada Di Tullio, bravo nell'uscita. Due minuti dopo, verticale di Velazquez per Montagna che incrocia sul secondo palo e fa 5-1, realizzando la sua personale doppietta in questa partita. Al 14' Montagna veste i panni dell'assist-man, lanciando Velazquez sulla destra; il calciatore paraguaiano, calcia con forza in porta e la palla, dopo aver sbattuto sulla traversa, si insacca in rete (6-1). L'Olimpus schiera in campo una formazione nella quale compaiono due under21 e uno juniores ma l'inerzia della gara non cambia. Al 19' ultimo sussulto per gli ospiti che vanno in goal con Da Silva (6-2). Sul finale, azione da incorniciare per i giovani della formazione di casa con Ugherani che lancia Cutrupi che al volo calcia di poco a lato. L'Olimpus resta in vetta, con cinque punti di vantaggio sul Maran Nursia, uscito sconfitto dalla trasferta di Fondi. Nuovo allungo per la formazione di Ranieri che sabato prossimo se la vedrà proprio con la formazione umbra.