Notizie
Categorie: Altri sport

Festa per la San Nilo Basket di Grottaferrata, che ha compiuto 28 anni

Il presidente Catanzani è soddisfatto delle iscrizioni, che sono aumentate



CatanzaniE’ grande festa a Grottaferrata. Oggi (venerdì) per la festività patronale di San Nilo, ieri per le “candeline” spente dalla storica società del comune criptense: il San Nilo Basket, infatti, ha compiuto 28 anni dal giorno di affiliazione alla Federazione italiana pallacanestro. Una società diventata nel tempo un forte punto di riferimento per i ragazzi del territorio con un settore giovanile cresciuto sempre di più con gli anni e con una prima squadra giunta fino al punto massimo della sua storia (l’attuale serie C2). Una figura fondamentale per la storia del San Nilo basket è stata indubbiamente quella dell’attuale presidente Alberto Catanzani, massimo dirigente del club da ben 18 anni. Catanzani entrò nella “famiglia San Nilo” per accompagnare il figlio Matteo a giocare a basket, ora quel piccolo cestista è coordinatore delle attività giovanili e responsabile dei progetti scuola della società criptense. "Siamo molto felici di come è iniziata la stagione del nostro settore giovanile – dice Matteo Catanzani -, abbiamo registrato un chiaro aumento degli iscritti tanto da aver riempito tutti gli spazi a nostra disposizione all’interno del palazzetto dello sport. Quest’anno parteciperemo a un campionato Under 17 elite, poi copriremo tutte le categorie fino al mini-basket eGiovani cestisti della San Nilo riusciremo a fare anche un campionato Fip Under 14 con una squadra femminile. Inoltre abbiamo ripreso i progetti con la scuola di piazza Marconi e quella di via Quattrucci adiacente al palazzetto, quindi anche quest’anno metteremo a disposizione gratuitamente i nostri tecnici per permettere agli alunni di fare sport in orario scolastico". Insomma sembra filare tutto liscio nonostante qualche “fibrillazione” nell’ambito della gestione degli impianti sportivi comunali… "Di questi discorsi non me ne occupo – dice Matteo Catanzani -, ma abbiamo avuto rassicurazioni, confermate anche da dichiarazioni ufficiali del sindaco, che le attività delle società del territorio verranno salvaguardate e sulla base di questo stiamo gestendo i nostri spazi". Un’ultima considerazione Catanzani la fornisce da vice-coach di Stefano Busti, allenatore della serie C2. "La squadra ha iniziato da qualche settimana la preparazione e ora sta facendo alcune amichevoli in vista dell’inizio del campionato previsto per il 18 ottobre. Non vediamo l’ora di cominciare".