Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Final Four Coppa Lazio - Palombara, Mestichella: "Con la Capitolina sarà una sfida diversa rispetto a due settimane fa"

Il direttore generale sabino presenta la semifinale di domani contro la capolista: "Arriviamo al match con un lavoro maggiore"



Il presidente Zaina e il dg Mestichella (Foto © Facebook)Virtus Palombara – Capitolina Marconi, secondo atto. A due settimane di distanza dalla sfida in campionato, la formazione di Martin Fiore e la capolista di Andrea Consalvo si ritroveranno nuovamente di fronte per giocarsi l’accesso alla finale di Coppa Lazio. In campionato è arrivato un pareggio, che ha mantenuto intatto il distacco in classifica, ma domani non ci sarà spazio per il segno X.

A presentare la sfida in casa rossoblu è il direttore generale sabino Andrea Mestichella.


Andrea, pensando a domani, non si può non tornare alla gara di Fiano Romano, che ha chiuso il girone di andata.

Per noi era importante non perdere. La gara si era messa male, poi abbiamo ribaltato tutto e potevamo vincere, ma abbiamo subito la rimonta finale. Ci è rimasto un po’ di amaro in bocca perché i ragazzi hanno giocato bene. Ma abbiamo dimostrato che il Palombara c’è.


Un match condizionato anche dal cambio di allenatore. 
Domani avrete due settimane di lavoro in più.

In campionato si è visto che eravamo un po’ contratti, perché la posta in palio era altissima e c’era timore di non fare risultato. In quella circostanza abbiamo pensato a limitare i danni.


Che sfida sarà quella di domani?

Affronteremo la Capitolina in maniera diversa e con un bagaglio di lavoro maggiore, dal momento che Martin ha potuto lavorare con la squadra. Il campo, poi, ci darà la risposta definitiva.


Il futuro comunque è ancora roseo, con tutti gli obiettivi ancora a disposizione.

Vogliamo arrivare primi in campionato e vincere la Final Four. Alla sfida di domani rischiamo di arrivarci un po’ spuntati, visto l’infortunio di Kocic e la condizione non ottimale di Rocchi, situazioni che valuterà il mister. In ogni caso chi scenderà in campo darà il suo contributo e non farà rimpiangere le eventuali assenze. I nostri obiettivi sono ancora alla portata e nulla è perduto.