Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Finali, ora quali coppie? Salvezza, chi rischia di più?

Sappiamo quali saranno le sei squadre che si giocheranno il titolo regionale, manca solamente la griglia del primo turno. Nelle zone basse la vittoria del Casal Barriera cambia molto



E' scivolato via, con qualche bel sussulto, il primo dei due turni infrasettimanali (si tornerà infatti in campo l'8). L'unica certezza è rappresentata dai nomi delle sei finaliste per il titolo. Rimaneva vuota solamente la terza casella del girone A, puntualmente riempita dal Grifone Monteverde, più forte delle esigenze di salvezza della Spes Montesacro (1-3 il finale del campo di via dell'Ateneo Salesiano) con i ragazzi di Radi bravi a rimontare. Una vittoria che porta per il secondo anno consecutivo una neo promossa alle finali. Era capitato infatti anche all'Accademia Calcio Roma (che ha bissato il risultato) ed è successo anche al Certosa, omologo, al momento, dei rossoblu col terzo posto nel gruppo B. 


Radi, Grifome MonteverdeLadispoli Fuori dalla corsa per il titolo rimane dunque il Ladispoli, che già sabato scorso perdendo nel derby contro il Fregene aveva visto scivolare via le residue possibilità di play off. I rossoblu mancano l'approdo alla post season (ma sappiamo come in riva al Tirreno questo non venga vissuto come una sconfitta) e si concentreranno quindi sul Tortora e sulla corsa alla D della formazione di Solimina. Diventa quindi solo utile ai fini statistici la sfida di mercoledì prossimo del Villa dei Massimi, dove sarà possibile, ambo i lati, vedere un ampio turn over (per ragioni differenti). La sconfitta del team di Dolente mette in luce un Futbolclub autore di un'ottima seconda parte di stagione. Buona base per il futuro che verrà sostenuta dalla qualità dei '98 che, sotto gli ordini di Baronio, stanno dimostrando grandi qualità. Nello stesso raggruppamento è ormai matematico l'approdo diretto in semifinale della Tor Tre Teste, mentre deve scuotersi il Tor di Quinto, se non vuole perdere anche la piazza d'onore. La formazione di Vergari ha dilapidato una serie positiva incredibile che l'aveva portata al sorpasso in testa, ed ora ha il Grifone ad un solo match di distanza, con lo scontro diretto alla trentesima. Nel derby del prossimo turno chissà che gli orange non vogliano recapitare a N'Dah e compagni un pesce d'Aprile posticipato, favorendo la corsa del Grifone...


Colpaccio Casal Barriera Il risultato di giornata diventa quello dell'Usai. La formazione gialloverde riesce a centrare i tre punti contro la Boreale e, in un sol colpo, a lasciare l'ultimo posto della classifica (dove piomba la Spes Montesacro) e a mettersi alle spalle due formazioni: oltre ai gialloneri c'è anche la Tuscia Foglianese. La formazione di Staffolani ha al momento la distanza minima consentita per la disputa dei play out, otto punti di distacco, proprio rispetto alla Boreale. Ancora meglio va all'Atletico Fidene, che vincendo contro il Villanova esce dalla mischia degli spareggi raggiungendo quota 28: al momento la distanza con la Spes Montesacro lo salva direttamente. 


Quel gol di Antenucci L'Accademia Calcio Roma è stata molto vicina ad un finale di stagione più complicato del Bellinati (photosportiva.it)previsto.Se non avesse pareggiato i conti contro il Certosa sarebbe stata sorpassata in classifica, con l'obbligo di ritornare in soli 180' davanti ai neroverdi per evitare il "malus" del pareggio durante il quarto di finale. Destino ha voluto che l'esterno di Papotto fosse al posto giusto al momento giusto, regalando 1 punto che mantiene la società di via di Settebagni al secondo posto e con il vantaggio negli scontri diretti rispetto a quella di Ranalli. Contro Almas, in casa, e Fortitudo, fuori, servirà comunque mantenere alta la tensione perché il Certosa rimane comunque a due punti di distanza e dovrà vedersela contro Albalonga e Pomezia che non hanno più nulla da chiedere alla stagione. Altro dato è la sicurezza (non matematica, ma basta 1 punto) della Vigor Perconti di arrivare prima, facendo coppia con la Tor Tre Teste. Il risultato che ci si aspettava sin da inizio stagione.


Play out inevitabili A differenza del raggruppamento centro-nord nel B gli spareggi appaiono ormai certi. Il Ceccano è retrocesso e quindi Fortitudo, Falasche, Vis Artena e Podgora cercheranno di fare corsa sull'Almas undicesimo che al momento ha 2 punti di vantaggio sulla zona rossa. Scatto importante quello dei rossoverdi artenesi, che hanno demolito un Pomezia con pochissimi stimoli, così come la Fortitudo che ha steso il Colleferro. Male, invece, i due Casal Barrierateam pontini che hanno perso in casa rimanendo attardati e quindi al momento sfavoriti anche nell'eventualità di uno spareggio.