Notizie
Categorie: Altri sport

Finalmente Lazio! I biancocelesti battono 10-6 la Florentia al Foro Italico

Primo successo stagionale per le aquile dell'acqua, sotto gli occhi di Bud Spencer



LAZIO NUOTO  10

R.N. FLORENTIA 6


LAZIO Vespa L. , Samuels J. 2(2 rig.), Di Rocco L. 1, Africano R. 1, Gianni G. 1, Colosimo F. , Cannella G. , Vittorioso A. 2, Leporale M. 2, Calcaterra A. , Maddaluno R. 1, Mele A. , Correggia V. ALLENATORE Formiconi 

FLORENTIA Mugelli L. , Gambacorta F. , Generini G. , Coppoli F. 2(1 rig.), Panerai F. 1, Liang N. , Brancatello C. , Dani L. , Gragnani G. , Gobbi L. 1, Ercolano A. , Tan F. 2, Cicali M. ALLENTORE Vannini 

ARBITRI Brasiliano e Pascucci


Formiconi e la sua LazioFinalmente Lazio. I biancocelesti conquistano la prima vittoria in campionato alla sesta giornata di A1. Al Palazzetto del Nuoto della Lazio, le aquile sconfiggono 10-6 la Florentia e iniziano a raccogliere il loro impegno in vasca. Da sottolineare una buona prestazione di gruppo, un gol da antologia dell’intramontabile Vittorioso nel terzo quarto e la grande prova di Lorenzo Vespa fra i pali che ha spento da subito le ambizioni toscane. Il giovane portiere ha sventato diversi tiri avversari, risultando determinante e nel finale ha raccolto l’applauso del pubblico, al momento della sostituzione con Correggia. 3 punti che permettono al gruppo di Formiconi di staccarsi dal fondo della classifica dove rimane, invece, la Florentia. Il successo apre una settimana molto importante: venerdì e sabato prossimo ci sarà il secondo turno di Coppa Italia, poi i primi di dicembre il derby contro il Vis Nova al Foro Italico. Per rendere la serata ancor più magica sarebbe dovuto essere presente al Carlo Pedersoli, meglio noto come Bud Spencer, ex atleta della Lazio Nuoto e straordinario attore. Purtroppo un piccolo problema di salute, lo ha costretto a casa, ma ha voluto comunque esserci con il cuore realizzando un videomessaggio di “saluto” che ha emozionato i presenti. La Lazio mostra subito grande agonismo e convinzione dai primi secondi di partita: Leporale, in palla, dopo appena un minuto sigla il vantaggio, Gianni raddoppia immediatamente (2-0). Con la rete su rigore segnata da Coppoli si chiude la prima frazione. Biancocelesti cinici e padroni della gara anche nel secondo quarto. Calcaterra, sfortunato, fallisce un tiro dai 5 metri, Samuels no e Vittorioso firma il primo allungo (4-1). Ma è dopo l’intervallo lungo che le aquile giocano la miglior pallanuoto. Vespa continua a tenersi strette le chiavi della sua porta fino a quando Coppoli accorcia le distanze (4-2). Il gol scuote la Lazio che realizza tre gol a stretto giro di posta con Leporale, Di Rocco e Africano (7-2). La rete di Tan non impensierisce i biancocelesti che realizzano l’ottava rete con una straordinaria trasformazione in pallonetto di Vittorioso ad un secondo dalla sirena (8-3). Nell’ultimo quarto la Lazio molla un po’. Samuel realizza ancora su rigore, Gobbi fa il 9-4, di Maddaluno l’ultimo gol biancoceleste. Nel finale le ultime reti dell’incontro. Ancora Tan e Panerai Neri rendono meno amara la trasferta toscana. Ma alla fine è trionfo laziale 10-6.