Notizie

Finisce in pareggio il recupero della quinta giornata tra Latina e Napoli

Succede tutto nel secondo tempo: alla rete di Anastasio risponde dieci minuti dopo Di Nardo. E' il primo pari per i nerazzurri, addirittura il settimo per i partenopei



5a Giornata - 19 nov 2014
1 - 1

L'ex Roma Shahinas, ora al Latina foto©GazzettaRegionaleFinisce in pareggio il faccia a faccia tra Latina e Napoli nel recupero della quinta giornata del campionato Primavera. Il match, rimandato a oggi per gli impegni dei partenopei con la maglia della Nazionale, ha visto le due squadre giocarsela a viso aperto, alla ricerca dei tre punti che avrebbero consentito di conquistare il quarto posto in classifica. Così però non è stato perché le due formazioni non sono riuscite ad imporsi l’una sull’altra. Per il Latina è il primo pareggio in campionato dopo quattro vittorie e quattro sconfitte, per i campani invece è addirittura il settimo pari su nove partite finora disputate nel girone C. 

All’Ex Fulgorcavi parte meglio il Latina, con il tridente varato da Mark Iuliano che mette alle strette la retroguardia partenopea. L’undici nerazzurro però trova di fronte a sé un ottimo Contini che è bravo ad abbassare la saracinesca sulle conclusioni di Shahinas, Sbordone e Barone. Nei minuti finali del primo tempo gli ospiti vanno vicino al gol con Romano, ma l’attaccante è poco preciso da buona posizione.

La ripresa si apre con il vantaggio dei partenopei: punizione dalla distanza di Anastasio che sorprende Sottoriva, il portiere prova a deviare la traiettoria ma la sfera entra comunque in porta. Il Latina non si abbatte e dieci minuti dopo trova il pareggio con il neo entrato Di Nardo: verticalizzazione per l’attaccante che, inseritosi bene tra le maglie avversarie, lascia partire un gran tiro su cui il portiere ospite non può nulla.

Nel finale della gara le squadre si allungano e le occasioni si moltiplicano: i pontini colpiscono due legni prima con Di Nardo e poi con Celli; gli ospiti vanno vicini al gol con Persano, ma la sfera viene deviata sul palo. Con un gol a testa finisce così il recupero della quinta giornata di campionato, a Latina e Napoli non riesce l’operazione quarto posto; entrambe le formazioni però si staccano da Livorno e Palermo, avvicinando Empoli e Catania ad una sola lunghezza.