Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Fiorentina - Roma 0-3: le dichiarazioni degli allenatori

Coppitelli applaude i suoi: "Siamo stati eccezionali, adesso sotto con il Palermo"; Iacobelli: "Regalato un tempo"



E' un Federico Coppitelli più che soddisfatto quello che si presenta ai microfoni nel post partita di Fiorentina – Roma. I suoi ragazzi hanno stravinto il match di esordio della kermesse toscana, un bottino portato a casa grazie ad un primo tempo straordinario di Tumminello e compagni. Coppitelli e Iacobelli  © Gazzetta RegionaleQueste le dichiarazioni a caldo del mister giallorosso: “Siamo contenti, abbiamo fatto un'ottima gara contro un avversario in condizioni psico- fisiche migliori delle nostre, perché noi avevamo spezzato molto dall'ultima di campionato alla gara di oggi, mentre loro passando per i playoff con Cesena e Lazio avevano grande euforia. Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi perché sono stati eccezionali. Abbiamo fatto un primo tempo meraviglioso, rischiando zero in tutta la partita, creando almeno 6-7 azioni importanti tutte con qualità. Sappiamo che nel momento in cui vengono a mancare Spinozzi, Frattesi e anche un po' di fisicità abbiamo come unica possibilità quella di essere tutti attivi e partecipi alla fase difensiva e di creare tante linee di passaggio per mantenere il controllo del gioco. Questo è stato fatto e la gara ci ha dato ragione. Adesso sotto con il Palermo, una squadra forte. Dovremo essere bravi a ripetere la stessa partita e, in un campo piccolo come Cesa, non sarà facile. I rosanero sono una squadra organizzata che fa una grande fase di non possesso, non a caso è la miglior difesa dei tre gironi. Sappiamo che sarà difficile perché noi arriviamo con molti acciaccati, oggi molti hanno stretto i denti. Giocare tra 24 ore non sarà semplice ma sappiamo che domani abbiamo la grossa chance di andare in semifinale”. Di tutt'altro umore il mister viola Agostino Iacobelli,rammaricato per l'approccio morbido alla partita da parte della sua squadra: “Abbiamo regalato il primo tempo alla Roma, siamo stati troppo timorosi. Solo sul 3-0 abbiamo fatto quello che sapevamo fare.Venivamo da due partite un po' pesanti a livello mentale e forse abbiamo sentito un po troppo questa gara. Il primo tempo gliel'abbiamo proprio regalato. Le assenze a centrocampo? Non sono pesate, non abbiamo elementi in grado di fare la differenza”.