Notizie
Categorie: Altri sport

Flavia Favorini conquista il bronzo nella gara di Zagabria

L'atleta della Energon Frascati arriva sul podio nella sua prima gara internazionale



Moraci e la FavoriniLa Energon Esco Frascati può festeggiare un bronzo molto pesante. Lo ha conquistato Flavia Favorini (-57 kg) nello scorso fine settimana partecipando al torneo internazionale della “European Cup” di scena a Zagabria e dedicato ai migliori Cadetti del vecchio continente. La Favorini, alla sua prima gara internazionale di questo livello, ha confermato la propria crescita e un ottimo momento di forma che l’aveva vista salire sul gradino più basso del podio, non più di due settimane prima, anche allo storico trofeo “Alpe Adria” disputato a Lignano Sabbiadoro. "Flavia conferma di avere un talento fuori dalla norma – sottolinea il maestro e presidente del club tuscolano Nicola Moraci -, non va mai dimenticato che lei è una Cadetta primo anno e quindi deve combattere anche con atlete di due anni più grandi". Il percorso della Favorini a Zagabria è stato quasi perfetto: dopo aver eliminato per ippon la croata Bortas e per yuko la ceca Zemanova, l’atleta della Energon  ha ceduto alla bielorussa Minenkova al termine di un incontro combattutissimo e “macchiato” anche da una decisione controversa presa dagli arbitri di monitor che hanno assegnato uno yuko più che dubbio alla Minenkova quando il match era in parità. Costretta agli incontri di recupero, la Favorini non si è persa d’animo superando nell’ordine la connazionale Palumbo per ippon dopo una bella azione di shime waza, poi la francese Gangbes ancora per ippon e infine dominando l’incontro per il bronzo con la slovena Anzelak, immobilizzata con un perfetto sankaku. La Favorini ha così contribuito alla “ricca” spedizione azzurra tornata da Zagabria con un totale di undici medaglie tra cui quelle d’oro di Lombardo e Parlati. "Il nostro movimento si conferma al top a livello giovanile – sottolinea Moraci che è anche direttore tecnico della Nazionale italiana Cadetti – e Flavia può sicuramente essere considerata uno tra gli elementi più promettenti". A Zagabria erano presenti anche altre due atlete del Judo Frascati, Sofia Barboni (-52 kg) e Veronica Farina (-48 kg). "Non hanno avuto molta fortuna nel sorteggio avendo incrociato rispettivamente la seconda classificata e la vincitrice della prova nelle loro categorie, ma sia Sofia che Veronica devono ancora crescere. Comunque – conclude Moraci - sono soddisfatto nel complesso delle prestazioni delle nostre tre ragazze che nel prossimo fine settimana saranno a Follonica per un’altra tappa della “European Cup” che per la prima volta sbarcherà in Italia e vedrà la partecipazione di circa 300 atleti di cui la metà stranieri".