Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Flavio Bomarsi traccia un primo bilancio: "Sono stati mesi impegnativi, ma i risultati sono soddisfacenti"

Parla il direttore generale biancoceleste: "Ottimo il lavoro svolto sul lato sportivo da Antonio Ruggeri, nella comunicazione da Riccardo Magni e nelle affiliazioni da Fabio Cecchini"



Flavio Bomarsi (Foto © Cantarelli)Ci siamo quasi, ancora pochi giorni e poi la stagione 2014/2015, per la Lazio come per tutte le altre squadre della Serie A, si potrà dire veramente iniziata. Domenica mattina si conoscerà il calendario, da lunedì inizieranno ad arrivare alla spicciolata i giocatori ed il 18 si tornerà a lavorare sul campo con l’inizio della preparazione.

E’ quindi il momento giusto per tirare le somme dei primi, diciamo, due mesi di lavoro societario con il direttore generale Flavio Bomarsi: “Sono stati mesi intensi ed impegnativi, ma del resto lo sapevamo. Ci siamo presentati ufficialmente il 30 giugno ma il lavoro è cominciato molto prima ovviamente ed altrettanto ovviamente, siamo ancora solo all’inizio”.

Un lavoro che ha viste coinvolte man mano sempre più persone e si è sviluppato per fasi:“Abbiamo iniziato con il creare lo staff societario puntando su un gruppo di persone in cui riporre fiducia e devo dire che fino a questo momento siamo tutti molto soddisfatti, poi si è proceduto su più fronti. Persici sta affrontando con la Eagle Solution tutta la parte relativa al PalaGems ed il lavoro non manca, abbiamo costruito la squadra, organizzato il settore giovanile, la comunicazione, il settore delle affiliazioni”.

Il tutto in poco tempo e con risultati soddisfacenti: “Più che soddisfacenti, tutti si stanno impegnando molto ed in particolare mi preme sottolineare il lavoro sul lato sportivo di Antonio Ruggeri, che supportato dalla presidenza in poco tempo, dal primo luglio abbiamo potuto iniziare a lavorare sulla rosa, ha messo in piedi un’ottima squadra partendo dai pochi elementi che erano rimasti, come pure il lavoro sulla comunicazione di Riccardo Magni e quello di Fabio Cecchini sul progetto affiliazioni, che sta riscuotendo un ottimo successo”.

Con l’uscita del calendario poi, inizierà anche il lavoro di organizzazione logistica delle trasferte:“Anche lì ci siamo portati avanti e Fabio Cecchini si sta occupando con precisione anche di questo. Abbiamo già deciso quali trasferte affronteremo in un giorno e quali in due, individuato gli alberghi… ovviamente aspettiamo di conoscere le date.

”Poi arriveranno i giocatori, Sanna sarà il primo lunedì mattina, poi Manfroi martedì…“Si e mano mano si sistemeranno non lontano dal Pala Gems. Gli ultimi ad arrivare saranno Corsini e Marquinho che passeranno prima per Asti per traslocare, poi inizieranno gli allenamenti e quindi anche il lavoro di giocatori e staff tecnico e ciò vuol dire che anche il nostro si intensificherà. Ma ripeto, non siamo in questo sport da ieri e sapevamo benissimo quale carico avremmo affrontato, il fatto che fino ad ora stia andando tutto così bene ci fa andare avanti con ottimismo. Sicuramente verrà anche qualche problema prima o poi, ma continuando a lavorare bene sapremo anche come risolverlo nel migliore dei modi”.