Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Focus Giovani: la Lazio presenta i suoi gioielli Fortini e Stoccada

Parte l'iniziativa del club biancoceleste per mettere in risalto i talenti che comporranno le rose di Under 21 e Juniores



Giuliano FortiniIl primo di Agosto 2014 nasce “FocusGiovani”, la nuova rubrica della Lazio con cui verranno presentati via via tutti i ragazzi che comporranno le rose di Under 21 e Juniores. Nel corso delle prossime settimane, tra le diverse news, aggiornamenti e comunicati, sarà dato spazio e voce ai giovani. Iniziamo dai freschi Campioni del Torneo delle Regioni con la Rappresentativa del Lazio, Fortini e Stoccada.


Giuliano Fortini. “Sin dai primi contatti mi è stato illustrato un grande progetto. Il presidente Chilelli l'ho conosciuto la scorsa stagione e mi ha subito dimostrato il suo interesse. È stata creata una Under 21 importante ed il primo obiettivo sarà la Supercoppa Italiana”. Fortini, che è un laterale, viene dalla Serie D in cui ha militato con l’Old Style, ha conquistato a suon di gol e con le prestazioni in Rappresentativa la Nazionale U21 ed è pronto per dare continuità alla sua crescita esponenziale: “Per me è un salto importante ma, al tempo stesso, un'opportunità unica. Arrivare in prima squadra sarebbe un sogno, ma prima di tutto penso all'U21, quello è l'obiettivo principale, con tutti i rinforzi che sono arrivati possiamo essere almeno allo stesso livello della squadra che ha vinto lo scudetto”.


Le schedeEmanuele Stoccada. “Sin da sempre la mia società è stata il Casal Torraccia, con la quale lo scorso anno ho giocato tanto anche in Serie C1. Ho preferito fare questa esperienza, nonostante già lo scorso anno avessi ricevuto proposte interessanti anche dallo stesso presidente Chilelli. Stavolta, però, l'offerta era davvero irrinunciabile: è un piacere, per me che sono laziale, poter giocare con l'aquila sul petto. Sono davvero felice e sin da questi giorni ho cominciato la fase di pre-preparazione”. Stoccada è un pivot classe '97 dalle incredibili qualità. Aveva cominciato con il calcio, salvo poi innamorarsi in maniera irreversibile del futsal: “Ora uno dei più bei traguardi sarebbe essere chiamato in Nazionale U21”. Lavorerà sodo per arrivarci, giorni per giorno.