Notizie

Fondazione OMNIA inaugura l'Istituto San Giorgio

Il 17 gennaio a Soriano del Cimino il taglio del nastro del nuovo "Centro di diagnosi per minori e famiglie con disturbi alimentari"



Image titleCi siamo. Sabato 17 gennaio a partire dalle ore 12 sarà inaugurato il Centro di diagnosi per minori e famiglie con disturbi alimentari presso l’Istituto San Giorgio di Soriano nel Cimino (Viterbo). Il centro sarà gestit0 dalla Fondazione OMNIA in collaborazione con il Comune di Soriano e l’ASL di Viterbo.

La peculiarità della struttura è quella di porre al centro dell’assistenza sanitaria i minori e le famiglie, nell’ottica di una sanità cristiana che nel supporto alla sofferenza e alla malattia trova la strada verso la redenzione e la gioia. La sofferenza si trasforma in promozione umana, diventando servizio alla vita, al malato e ai suoi cari, coinvolti in un percorso di “crescita” non solo medico e sociale, ma anche emozionale e religioso. La salute della famiglia, del resto, rimane una delle priorità della Chiesa che si avvale in questa opera di figure laiche e professionisti esperti del settore, come nel caso della Fondazione OMNIA e dell’ASL di Viterbo. 

Ecco che la religione diventa un elemento fondante dell’offerta sanitaria, attraverso percorsi di catechismo, di supporto e di partecipazione attiva per gli ospiti della struttura. 

E’ la solidarietà cristiana che si fonde con il supporto medico-scientifico al fine di prendersi cura del malato e della famiglia con coraggio e determinazione.

Ad inaugurare la struttura interverranno il prefetto di Viterbo Antonietta Scolamiero, il Direttore Generale dell’ASL di Viterbo Luigi Macchitella, il Sindaco di Soriano Fabio Menicacci, Mons. Lorenzo Leuzzi Vescovo ausiliare di Roma, Delegato Pastorale universitaria e sanitaria, Mons. Renzo Tanturli, vicario generale della diocesi di Civita Castellana, mons. Fabio Fabene, sottosegretario al Sinodo dei Vescovi Città del Vaticano, mons. Enzo Celesti, presidente IPAB orfanotrofio femminile, Maria Paola Angelini, curatrice rapporti con le famiglie e con il Vicariato di Roma, Massimo Palumbo, Direttore del Dipartimento Materno Infantile ASL Viterbo, Tonino Cantelmi, direttore scientifico della Fondazione OMNIA, Mario Coi, direttore amministrativo Istituto San Giorgio. A fare gli onori di casa e a presentare la struttura ci sarà il Presidente della Fondazione OMNIA Paolo De Angelis.

La presentazione sarà seguita dal taglio del nastro e dalla visita alla struttura. 

Mantenute le promesse sulla data di inaugurazione: “L’apertura del centro di diagnosi e cura per minori e famiglie nei tempi prestabiliti è il successo di una comunità intera – ha dichiarato il presidente della Fondazione OMNIA Paolo De Angelis – ed è il risultato di una partnership proficua con il Comune, l’ASL e tutti gli attori istituzionali e religiosi coinvolti, che non hanno fatto mancare mai il loro sostegno per la realizzazione del centro”.

L’Istituto San Giorgio accoglie 72 ospiti, 20 posti residenziali e 20 diurni in una struttura per il Trattamento dei disturbi del comportamento alimentare e 20 posti residenziali e 12 diurni in una Struttura terapeutico riabilitativa per adolescenti.

La struttura di Soriano, infatti, sarà costituita da due comunità specifiche, la prima per i disturbi del comportamento alimentare degli adolescenti, e la seconda per i disagi più generali.

L’offerta sanitaria, i destinatari, il modello e la sua organizzazione fanno del Centro l’unico servizio integrato esistente in Regione e uno dei pochi sul territorio nazionale.