Notizie
Categorie: Dilettanti

Fonte Meravigliosa corsaro in casa dell'Airone Ardea

Il team capitolina supera in trasferta i pontini: doppietta di Groos e rete di Saraz. Ai locali non basta il vantaggio iniziale di Russo



AIRONE ARDEA - FONTE MARAVIGLIOSA 1-3


MARCATORI
27’pt. Russo (A), 33’ pt Saraz (F), 2’ st Groos (F), 24’ st Groos (F)

AIRONE ARDEA Rotatori, Colaceci, Mancini, Amoriello, Draisci, Navisse (7’st. Fiordalice), Lascialfari, Marrocco, Bogdanov (26’st. Tomasetti), Russo, Zanobi (38’st. Romagnuolo) PANCHINA Mazzucchi, Petrella, Fabbroni ,Salsiccia. ALLENATORE Trinchero. 

FONTE MERAVIGLIOSA Talocci, Romano D. , Peternini, Paolacci, Roano F., Terribili, Matarelli ( 30’st.Corsi), Marino (26’st.Saccarino), Groos, Quagliariello, Saraz PANCHINA Salvadori, Bertuglia, Sabatini, Salveta, Novelli ALLENATORE De Mattia

ARBITRO Ruggeri di Roma 2  

NOTE Espulso 27’pt Colaceci (A) per proteste, 22’ st Marrocco (A) doppia ammonizione, Ammoniti Mancini, Russo, Zanobi, Fiordalice, Groos, Saraz


L'Airone Ardea (Foto © Cannata)Un Fonte Meravigliosa implacabile supera di forza l’Airone Ardea gli ospiti s’impongono nettamente per tre reti ad uno senza lasciare scampo alla formazione ardeatina che deve subire la prima sconfitta stagionale tra le mura amiche, e rimane ferma con un punto in classifica dopo le prime quattro giornate, pur dimostrando una notevole prova di carattere e crescita sul piano del gioco considerando di avere disputato gran parte dell’incontro in inferiorità numerica. La formazione allenata dal tecnico Andrea Salsiccia scesa sul terreno di gioco con la consapevolezza di affrontare una tra le migliori squadre più in forma del momento, formazione imbattuta, ha disputato un buono incontro fino quando le due squadre sono state in parità numerica per soccombere dopo, permettendo alla formazione ospite prima di raggiungere il pareggio per dilagare dopo nella ripresa. Gara vibrante con le due formazioni che non si risparmiano su ogni spazio del rettangolo di gioco, il primo tiro a rete è ha favore della formazione locale al 9’ con un tiro di Russo respinto dalla difesa, la risposta degli ospiti al 19’ con un tiro potente di Saraz, prima della mezzora la formazione ardeatina passa in vantaggio Mancini di forza lascia partire un tiro a rete Talocci non trattiene Russo lesto su tutti insacca, la reazione della formazione allenata da De Mattia è immediata che raggiunge il pareggio con Saraz in di testa mette a rete una corta respinta di Rotatori, vibranti le proteste della formazione ardeatina per un presunto sospetto fuorigioco , ne fa le spese Colaceci che anzitempo deve lasciare i propri compagni, pur in inferiorità numerica la formazione di Salsiccia tiene bene il confronto, e nei minuti finali sfiora la doppia marcatura al 40’ Zanobi salta degli avversari serve la palla peri piedi di Bogdanov in buona posizione lascia partire un tiro lento Talocci in uscita blocca, due minuti dopo ospiti pericolosi con Quagliariello prima del riposo buona l’azione ardeatina su una veloce ripartenza al 44’ Bogdanov nette una palla al centro per Navisse che spedisce il pallone di poco a lato. La ripresa inizia con la formazione ospite che passa subito in vantaggio pochi giri di orologio su azione di calcio d’angolo Quagliariello batte in area affollata Groos lesto su tutti di testa batte Rotatori, per l’Airone Ardea e la doccia fredda, che cerca in tutti i modi di contrastare la pressione degli ospiti galvanizzati dal doppio vantaggio provano a chiudere la partita, al 10’ con un tiro di Saraz che coglie la traversa,pochi minuti più tardi al 19’ la retroguardia ardeatina rischia l’autogol su un retropassaggio che coglie di sorpresa Rotatori pallone che sbatte sulla traversa, l’incontro si inasprisce e al 22’ Marrocco già ammonito compie un fallo su Quagliariello viene obbligato a lasciare il terreno di gioco, la formazione di Andrea Salsiccia in nove uomini cerca in tutti i modi di contrastare gli avversari, rimasti concentrati e determinati chiudono l’incontro prima della mezzora con la rete di testa di Groos la gara può ritenersi conclusa il risultato non si schioda la formazione allenata dal tecnico De Mattia tre punti che le permette senza sosta di portarsi all’inseguimento della capolista Campoverde, per l’Airone Ardea penalizzato dalle espulsioni, ma non sul piano del gioco fa ben sperare sul prosieguo del campionato appena iniziato.