Notizie

Forze Armate e Champions: domani, giornata di fuoco per la Capitale

Possibili rallentamenti a causa delle celebrazioni per il 4 novembre e per la partita Roma-Bayer Leverkusen; potenziati i collegamenti in zona Prati; situazione ancora critica invece sulla line B della metro



Image title

Domani sarà una giornata paticolarmente impegnativa per il trasporto pubblico capitolino, venendosi ad incrociare una serie di circostanze ed eventi che vedranno nella Città eterna numerose presenze, tra turisti e tifosi.

Commemorazioni ed eventi previsti. Anzitutto le celebrazioni per il 4 novembre: domattina mattina alle ore 9 del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, procederà alla deposizione di una corona di alloro all'Altare della Patria dove l'omaggio al milite ignoto verrà salutato dal passaggio delle Frecce tricolore. Seguirà, alle 11.30 la manifestazione "Forze Armate in piazza" che vedrà nuovamente protagonista il Capo dello Stato ed il Ministro della Difesa Roberta Pinotti. Come è prevedibile, il traffico ed i trasporti pubblici potranno subire potenziali rallentamenti e stop nelle aree comprese tra piazza Venezia ed il Quirinale. In serata invece, allo Stadio Olimpico, si terrà la sfida di Champions tra la Roma ed il Bayer Leverkusen, per la quale sono previsti circa ottocento tifosi: pertanto, anche nell'area prospiciente l'Olimpico ci potranno essere disagi nel trasporto pubblico, tanto nella fase di afflusso quanto in quella di deflusso. A ciò va ad aggiungersi l'interdizione al traffico del tratto di Lungotevere che va da Piazzale Maresciallo Diaz a piazzale Maresciallo Giardino.

Potenziamenti, deviazioni ed aggiornamenti. A partire dalla giornata di ieri è stata potenziata la rete di trasporto che serve uffici e servizi del quartiere Prati: nella tratta che va da piazzale Maresciallo Giardino a Piazzale Clodio la linea 62 cambia percorso, transitando su viale Angelico-via Carso-piazza Bainsizza-via Oslavia-piazza Mazzini-viale Mazzini-piazzale Clodio, anzichè via Sabotino-circonvallazione Clodia. In zona Stazione Termini invece proseguono i lavori di rifacimento del manto stradale: archiviati i cantieri su Via De Nicola, è ora via Giolitti ad essere interessata dalle deviazioni del trasporto pubblico, in particolare la linea 70 che, proveniente da piazzale Clodio, ora salterà le fermate di via Turati e via Giolitti, percorrendo quest'ultima e fermandosi direttamente al nuovo capolinea provvisorio di piazzale dei Cinquecento, di fronte alla banchina del 60L. Anche il bus 71 proveniente da Roma-Tiburtina cambierà percorso, saltando le fermate di via Marsala e via Rattazzi, via Carlo Alberto e piazza dell'Esquilino per spostarsi sul versante opposto della Stazione, ossia sulla tratta viale Pretoriano-via Castro Pretorio-via San Martino della Battaglia-piazza Indipendenza-via Solferino-via Enrico de Nicola-stazione Termini-via Cavour ed infine immettersi nel percorso abituale. Resta ancora critica infinela situazione relativa al trasporto nelle linee della metropolitana, specialmente sulla linea B, dove anche stamane si sono avuti pesantissimi rallentamenti a causa di ritardi dovuti ad "indisponibilità di treni per guasto" così come confermato in tarda mattinata sul sito dell'Atac.