Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Francesco Montella: "Si deve continuare a migliorare"

Il difensore dell'Aprilia analizza la prima amichevole stagionale ed indica alla squadra la direzione da seguire



Francesco Montella ©Fabrizio MelocchiIl suo nuovo “esordio” in maglia bianco-celeste lo ha fatto giovedì contro il Cedial Lido dei Pini, dimostrando di non aver perso quelle qualità che ne hanno fatto uno dei pilastri delle rondinelle nella passata stagione. Ovviamente stiamo parlando di Francesco Montella, rientrato agli ordini di mister Fattori dopo il primo periodo di preparazione svolto con la Lupa Roma, formazione di Lega Pro. Queste le sue prime impressioni sulla squadra rinnovata che ha trovato: «Sono tornato qui con tanto entusiasmo, come è giusto che sia per chi accetta questo progetto. La politica della società non è cambiata, e la cosa mi fa enormemente piacere: stiamo continuando con la strategia della squadra giovane impreziosita da alcuni elementi di esperienza. Ho trovato un bel gruppo, motivato. Anche i nuovi stanno dimostrando di avere voglia di mettersi al servizio della squadra e di imparare i concetti che lo staff tecnico vuole impartire».
Dalla prima partita è difficile trarre indicazioni, ma per uno con l’esperienza di Montella qualcosa che sia saltata subito all’occhio c’è stata: «La squadra sta cercando di mettere in campo le idee del mister. Giovedì c’era un caldo pazzesco, in più abbiamo giocato dopo una mattinata di lavoro pesante, ma il test è stato di quelli importanti, anche dal punto di vista tecnico-tattico. Le gambe erano pesanti, come è ovvio che sia in questo momento, ma credo che la risposta data dalla squadra sia stata estremamente positiva».
Montella è stato chiamato in ritiro dalla Lupa Roma, l’ex preparatore atletico Alessio Durastanti dal 16 agosto sarà in ritiro con le giovanili della Roma, Pagliaroli e Roversi guideranno l’attacco della Viterbese alla ricerca della promozione: insomma, l’Aprilia nella scorsa stagione ha attirato su di sé gli occhi di tutti. Confermarsi sarà difficile, ma Montella è fiducioso: «Quella che potrebbe essere chiamata “la favola Aprilia” della scorsa stagione è rimbalzata, credo, in tutta la nazione. Per confermarsi servirà tanto spirito di sacrificio, non dimenticando mai qual è stato il nostro punto di partenza. Dobbiamo avere la mentalità per cui per arrivare a ciò a cui puntiamo dobbiamo lavorare giorno dopo giorno, faticando, perché nel calcio, così come anche nella vita, quando c’è concorrenza nessuno è disposto a regalarti nulla. Non credo ce ne sia bisogno, perché all’interno dello spogliatoio tutti ne sono consapevoli, ma invito tutta la squadra a mettersi di impegno per migliorare quello che lo scorso anno siamo riusciti a fare. Sicuramente la passata stagione è stata più che positiva, ma ogni anno, con l’esperienza acquisita, si può e si deve continuare a migliorare».