Notizie
Categorie: Dilettanti

Franchi salva il Salto Cicolano dal ko al 90'

Beffato il Real Monterotondo Scalo: finisce 3-3



MARCATORI 5'pt, 30'pt Ranieri ( S.C.), 18'st Gatta, 26'st Cancellieri, 43'st Marino (R.M.S.). 45'st Franchi A. (S.C.)

REAL MONTEROTONDO SCALO Balducci, Cancellieri, Mariani ( 5'st Benelli), Albanesi, Allegrini, Gaggi, Iezzi, Sapuppo ( 15'st Marino), Pascucci ( 3'st Santoni), Gatta, Ravi Lopez  PANCHINA Oprea, Maiorano, Murolo, Moroni ALLENATORE Malizia 

SALTO CICOLANO Anselmi Alessandro, Anselmi M., Di Girolamo ( 25'st Franchi G.), Meschini, Gallina, Coletta, De Santis, Anselmi Antonio ( 10'st Lelli), Ranieri, Napoleone, Franchi A. PANCHINA  Pappalardo, Bertoldi, Massimi, Maceroni, Franchi Luca ALLENATORE Caringi 

ARBITRO Delle Monache di Viterbo 

NOTE Espulsi 30'pt Ranieri (S.C.) per bestemmia, 12'st Meschini (S.C.) per doppia ammonizione


Image titlePartita pirotecnica all'Ottavio Pierangeli di Monterotondo Scalo dove Real M.S. e Salto Cicolano propongono alla platea dello stadio eretino uno spettacolo degno di  nota davanti ad una tribuna gremita come da tanto non si vedeva. Il gran caldo non condiziona i 22 in campo che sin dai primi minuti si danno battaglia senza esclusione di colpi. Sono gli ospiti a spingere sull'acceleratore nella fase iniziale e al  5' sono già in vantaggio grazie ad una girata in area di Ranieri, lesto a ribadire in rete una palla vagante in aerea. I rossoblù provano ad imbastire una reazione ma la squadra di Malizia non riesce a sbrogliare la matassa con tutti gli attacchi che si infrangono sull'ottima difesa reatina. Al 30' è 0-2, Pascucci pasticcia nel cerchio di centrocampo, Napoleone dopo aver riconquistato la sfera lancia subito Ranieri che con un delizioso lob da fuori aerea scavalca Balducci e manda in estasi i suoi. Durante i festeggiamenti il centravanti ospite si lascia andare ad una parola non conferme al regolamento che non lascia indifferente l'arbitro costretto ad espellere l'attaccante. Nel tragitto verso gli spogliatoi Ranieri viene a contatto con la panchina scaligera ma prontamente viene allontanato dai suoi compagni di squadra. Nel finale di tempo il Real ha la grande occasione di riaprire il match ma Ravi Lopez fallisce clamorosamente a tu per tu con Anselmi. Nella ripresa lo Scalo sembra trasformato, le urla di Malizia portano gli effetti sperati con Iezzi che si erge a leader mostrando tutta la sua classe. Al 12' è lui a fuggire via sulla sinistra e Meschini, messo a sedere dal funambolico numero 7, lo stende sulla linea dell'aerea di rigore, per l'arbitro è solo calcio di punizione ma nonostante ciò non può far altro che ammonire il numero 4 e spedirlo negli spogliatoi per doppia ammonizione. I padroni di casa premono, 11 contro 9 sanno che la rimonta è possibile e al 18' il solito Gatta brucia la difesa avversaria depositando in rete la palla con un tocco da centravanti puro. I tifosi spingono i ragazzi di casa e Cancellieri poco dopo rimette le cose al loro posto con un tiro cross da sinistra che si spegne all'incrocio dei palo alla sinistra di Anselmi. La banda Malizia sa che la vittoria è possibile e poco prima del recupero Iezzi mostra al pubblico che tipo di giocatore sia. L'ex Civitavecchia manda al bar due avversari con una serie di sterzate incredibili e porge un cioccolatino all'accorrente Marino che di testa piazza la palla alle spalle del portiere, 3-2 e tripudio sulla tribune. Quando ormai sembra tutto fatto l'arbitro Delle Monache fischia un fallo in aerea dello Scalo con Benelli che strappa il pallone dai piedi di Napoleone che va giù, per il direttore di gara non ci sono dubbi, dal dischetto va Franchi Antonio che batte Balducci e fissa il punteggio sul 3-3. Fischio finale tra le proteste locali e con il sospiro di sollievo del Salto Cicolano che porta a casa un punto che visto gli andamenti del match vale veramente oro.