Notizie
Categorie: Dilettanti

Frascati, altro pareggio a reti bianche sul campo del Segni

Domenica il big match con l'Atletico Morena, Andrea De Angelis: “Normale accusare un minimo di stanchezza, non siamo preoccupati”



Se vanno analizzati i risultati, i due 0-0 ottenuti in serie sul campo della Roman (nel recupero di giovedì scorso) e dello Sporting Club Segni domenica scorsa non possono essere certo considerati un bottino di cui andar fieri. Se invece si valutano le prestazioni, il giudizio cambia considerando in particolare l’ultima uscita, perché in terra lepina l’Asd Frascati ha fatto di tutto per portare a casa i tre punti. Ferrazza e compagni non ci sono riusciti, dimostrando forse scarsa lucidità in zona gol, ma non hanno mai rischiato al cospetto di una formazione che, soprattutto in casa, ha sempre dato filo da torcere all’avversario.

Andrea De Angelis, portiere dell'Asd FrascatiDue partite senza segnare, fatto certamente inusuale per la capolista, ma non ci sono segnali preoccupanti. “Ci può stare un piccolo passaggio a vuoto – spiega Andrea De Angelis – la stanchezza si è fatta sentire, dopotutto abbiamo giocato tre gare a distanza ravvicinata, in formazione molto rimaneggiata. Però abbiamo sempre avuto il controllo della partita, nel secondo tempo è stato quasi un assedio. Non è arrivata la vittoria, ma la prestazione è stata certamente incoraggiante. E la fase difensiva ancora una volta impeccabile”.

Per fortuna la Pro Roma, prima inseguitrice, non ne ha approfittato. “A qualcuno può sembrare una buona notizia – continua il portiere – però guardandola da un’altra angolazione è il secondo match point che sbagliamo. Siamo sempre a +6, con una gara ancora da giocare e due partite in meno sulla tabella di marcia, però è altrettanto vero che negli ultimi quattro giorni avremmo potuto scavare il solco e invece abbiamo fallito l’occasione di chiudere davvero il discorso, una volta per tutte. Però guardiamo avanti, non siamo preoccupati. Anche le tante assenze hanno inciso. Diciamo che ci siamo presi una pausa, ma dalla prossima si torna a fare sul serio”.

E allora saranno le due prossime gare a decretare (o meno) i primi verdetti: domenica si torna tra le mura amiche contro l’Atletico Morena, distante sette punti, sette giorni dopo si fa visita alla Pro Roma. “Due sfide decisive – conclude De Angelis - non vediamo l’ora di scendere in campo. L’Atletico Morena è una buona squadra, conosco praticamente tutti e sono contento di affrontarli col sorriso sulle labbra, ma con la massima determinazione. Non avvertirò tensione, per me sarà solo uno stimolo in più per far bene”.

Buone notizie per mister Ferri: rientrano Bordoni, Tiberi e Schiaffini.