Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Frascati, la Juniores mette la quarta

Con il poker sul Serpentara i castellani hanno centrato il quarto successo consecutivo. De Santis: “Teniamo i piedi per terra, ma possiamo continuare così”



La Juniores dell’Asd Frascati ha messo la “quarta”. Sabato scorso i ragazzi allenati da mister Fioranelli hanno calato il poker contro il Serpentara, infilando il quarto successo consecutivo in campionato: negli ultimi 360’, i castellani hanno messo a segno la bellezza di 14 gol, diventando il miglior attacco del girone e arrivando a quota 23 punti, a distanza di sicurezza dalla zona “calda”.

Francesco De Santis, braccio destro di coach Fioranelli“Il percorso è ancora lungo – spiega Francesco De Santis, braccio destro di coach Fioranelli -. All’inizio abbiamo pagato lo scotto della categoria, ma siamo cresciuti molto, acquisendo solidità e soprattutto buona consapevolezza nei nostri mezzi. Il successo contro il Serpentara ha significato tanto, dovevamo vendicarci del ko subito nella finale di coppa lo scorso anno e ci siamo riusciti disputando una grande partita, ma guardiamo avanti: abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, finora abbiamo dimostrato di non essere troppo distanti dalle migliori ma dobbiamo restare con i piedi per terra, e continuare a lavorare come stiamo facendo”.

A livello personale, per De Santis si tratta di un’esperienza bellissima. Arrivata per scelta, ma anche frutto delle coincidenze, nemmeno troppo piacevoli. “Fino allo scorso anno giocavo nella squadra – sottolinea – poi mi sono dovuto fermare per la pubalgia. Quando è arrivata la proposta del mister ho accettato con entusiasmo e ora posso dire che è un ruolo che mi piace molto e che vorrei continuare a percorrere. Sto imparando tanto, Fioranelli è un grande maestro, ma penso anche di aver dato, in questa prima parte di stagione, il mio contributo. Non so cosa accadrà il prossimo anno, perché il campo mi manca parecchio ma anche da “vice” sto ricevendo tante soddisfazioni e molti attestati di stima”.

Sabato prossimo si ricomincia. Archiviato il girone di ritorno, si riparte contro il Pomezia, avanti di 5 lunghezze in classifica. “Per noi è un esame importante – conclude De Santis – vogliamo riscattare il ko dell’andata ma soprattutto continuare la striscia vincente. Credo che molto dipenda da noi: quando abbiamo giocato con concentrazione e intensità abbiamo sempre portato a casa ottimi risultati, mi auguro che possiamo proseguire su questa strada”.