Notizie
Categorie: Altri sport

Frascati pronto per l'esordio con l'Eurobasket

Giammò commenta così:"Se vuoi migliorare, devi confrontarti con il top, quindi ben vengano queste sfide sulla carta impossibili"



GiammòSarà la prima squadra del Basket Frascati a giocare una gara ufficiale. L’Under 15 Eccellenza di coach Roberto Giammò è pronta per il debutto: accadrà sabato alle ore 16 al palazzetto dello sport di Vermicino contro la Virtus Eurobasket Roma. "Un avversario di primo livello – presenta il match il tecnico del Frascati -, una società che seleziona tra tantissimi elementi i suoi giocatori e che è tra le più forti rappresentanti della categoria a livello nazionale. Ma noi dobbiamo scendere in campo senza paura perché possiamo giocarci le nostre carte". Queste sono le gare che ogni tecnico sogna per i propri ragazzi. «Se vuoi migliorare, devi confrontarti con il top che c’è nella tua categoria – dice convinto Giammò – e quindi ben vengano queste sfide sulla carta impossibili. I nostri ragazzi hanno avuto una crescita notevole e sono convinto che abbiano ancora margini per poter migliorare». La prima fase sarà caratterizzata da partite di alto livello. "Credo che la Virtus Eurobasket Roma e la Stella Azzurra siano le favorite per la vittoria del primo girone – sottolinea Giammò -, ma comunque ci sono quattro posti per la qualificazione all’interzona attraverso la quale, successivamente, si accederà alle finali nazionali. Ma facciamo un passo per volta e concentriamoci su quello che dobbiamo fare ora". Anche perché i piani del club del presidente Fernando Monetti sono chiari da sempre. "E’ vero, andare avanti in questa categoria sarebbe bellissimo, ma il nostro scopo – ricorda Giammò – è quello di “costruire” atleti validi per la prima squadra del Frascati: quella è la soddisfazione più grande". Il pre-campionato dell’Under 15 è filato via liscio. "I ragazzi – spiega Giammò – sono andati abbastanza bene in tutte le amichevoli e anche nell’ultima, quella sul campo della Juve Caserta. Un match che alla fine si è rivelato abbastanza semplice perché era evidente la differenza tra le due squadre". Avrebbe dovuto iniziare il suo torneo anche la C2 maschile di coach Cristiano Mocci, reduce da un buon secondo posto al torneo di Civitavecchia, invece per la prima squadra tuscolana c’è subito la giornata di riposo. Il vero esordio, dunque, ci sarà il sabato successivo (25 ottobre) sul campo del Pamphili.