Notizie
Categorie: Dilettanti

Frascati sul campo della Borghesiana per tenere il primato

Cinque giornate al termine del campionato e cinque punti di vantaggio da amministrare sull'Atletico Morena



Giovannangelo e MarroniCinque gare al termine, cinque punti di vantaggio da amministrare nei confronti dell’Atletico Morena (che ha una partita in meno da giocare) per conquistare primato e promozione. L’Asd Frascati continua a “vedere” il traguardo, anche dopo il ko di due domeniche fa contro il Poli, il primo dall’inizio del campionato. Una battuta d’arresto inaspettata e improvvisa, che deve essere subito messa alle spalle per riprendere a marciare a pieno ritmo, senza il rischio di farsi venire il “braccino”. Il modo migliore per riuscirci? Tornare a vincere già dal prossimo impegno, anche se si tratta di una sfida a dir poco complicata, e non solo per il valore dell’avversario. Sul campo della Borghesiana, infatti, mister Ferri dovrà ancora una volta fare i conti con l’emergenza: fuori Giovannangelo, Tiberi e Cozzolino per squalifica, oltre a capitan Ferrazza il cui infortunio, purtroppo, sembra essere più serio del previsto. La “fame” e la grinta, però, sembrano essere tornate quelle di qualche settimana fa e la sosta, in questo senso, potrebbe essere stata provvidenziale. “Sicuramente ci è servita per recuperare energie fisiche, ma soprattutto mentali – spiega Fabrizio Giovannangelo .- La sconfitta col Poli ci ha fatto tornare con i piedi per terra, ora sappiamo che se non spingiamo adesso rischiamo davvero di complicarci la vita e non possiamo permettercelo, soprattutto dopo una stagione vissuta sempre in testa, nella quale abbiamo dimostrato di essere la squadra più forte. Contro la Borghesiana sarà difficile – continua il centrocampista, che però non potrà essere della gara – avremo diverse assenze ma il gruppo è compatto e vuole questa vittoria per fare un altro passo verso la promozione. Credo che le prossime due giornate possano essere decisive: non voglio fare pronostici, ma se riusciremo a ottenere due buoni risultati il nostro obiettivo sarà ancora più vicino. Dopotutto abbiamo un vantaggio importante, una partita in più a disposizione e tra due settimane è in programma anche lo scontro diretto tra Morena e Pro Roma: insomma ci sono tutte le condizioni per restare dove siamo, ma è fondamentale evitare le chiacchiere da bar, non dobbiamo pensare di sentirci già al sicuro. Dobbiamo chiudere il discorso, il prima possibile”. E in ottica primo posto, il contributo di Giovannangelo è stato fondamentale. “A livello di qualità e continuità forse non è la mia stagione migliore – conclude – però fisicamente non pensavo di reggere così bene, soprattutto dopo sei-sette mesi di inattività”.