Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Fregene ko a Nettuno ma il gol di Molfesi lascia tutto aperto in vista del ritorno

Spettacolo e gol nella sfida tra le due squadre del litorale: i padroni di casa rimontano dopo la rete iniziale di Fatati ma l'acuto dell'attaccante tiene in vita la banda di Caputo



NETTUNO – FREGENE 3-2
MARCATORI Fatati 15' pt (FR), Vona 1' st e 12' st (NE), Dell'Aguzzo 5' st (NE), Molfesi 25' st (FR)
NETTUNO Giudice, Salvini, Tell, Ranone, Scardola, Ranieri, Conciatori, Porcari, Loria (25' st Cianfarelli), Vona (23' st Cassandra), Tiligna (1' st Dell'Aguzzo) PANCHINA Pesce, Mantineo, Federico, Rosati ALLENATORE Catanzani
FREGENE Esposto, Zappellini, Tasi, Sebastiani (1' st Perelli), Piccheri, Giustini, Empoli, Di Ianni, Agostino, Fatati (19' st Molfesi), Paparella (1' st Nanni) PANCHINA Barraso, Zanette, Polito, Celi ALLENATORE Caputo
NOTE Espulso al 31' st Tasi (FR)

Image titlePirotecnico 3-2 tra Nettuno e Fregene, risultato che lascia aperto ogni scenario in chiave qualificazione. I padroni di casa passano in svantaggio, ma completano alla grande la rimonta e nel finale sprecano un paio di clamorose occasioni. Il Fregene gioca una buona gara e grazie al gol di Molfesi resta in corsa per il passaggio ai quarti di finale.

Sono proprio gli uomini di Caputo a sbloccare il parziale al quarto d'ora, con il numero 10 Fatati che fa centro su cross dalla sinistra. Il Nettuno reagisce con le conclusioni di Tiligna e Loria, che si spengono rispettivamente sopra la traversa e tra le braccia di Esposto. Il vantaggio del Fregene dura fino all'intervallo, anche perché nel 1' di recupero Porcari calcia clamorosamente a lato, con la porta praticamente sguarnita. Nella ripresa ci pensa Vona a portare i suoi sull'1-1, su perfetto assist di Loria. Dopo 5' il Nettuno completa la rimonta, con il colpo di testa in mischia da parte del neo entrato Dell'Aguzzo e al 12' ancora Vona firma il gol del 3-1, raccogliendo la respinta della barriera sul calcio piazzato di Ranone. I locali sembrano avere il pieno controllo del match, ma al 25' un infortunio difensivo di Tell permette a Molfesi di mettere a segno il gol del 3-2, che per il Fregene significa speranza. Nel finale Ranone serve a Dell'Aguzzo il pallone del poker, ma il numero 16 non inquadra lo specchio in tuffo. Finisce 3-2 e al ritorno sarà battaglia.