Notizie

Frosinone, parla Coppitelli dopo il 4-2 sul Napoli

Entusiasta il tecnico dei ciociari: "Siamo in testa meritatamente. Prendiamo questo primo posto con serenità"



Il tecnico del Frosinone, Federico Coppitelli ©Gazzetta RegionaleParole di grande soddisfazione, quelle rilasciate dal tecnico della Primavera Federico Coppitelli, a fine gara dopo la vittoria contro il Napoli che ha consentito al Frosinone di agguantare il primo posto in classifica. “Le sensazioni sono belle. Se ce l’avessero detto dopo che avevamo perso contro il Latina non ci avremmo creduto. Prendiamo con grande serenità questo primo posto, cercando di essere tranquilli e di passare una piacevole settimana. Dopo dieci giornate, qualcosina in più di un terzo del campionato, siamo contenti. Oltretutto siamo in vetta alla classifica meritatamente e con il miglior attacco. Probabilmente per la prima volta avevamo un pochino di pressione, nel senso che sapevamo che la Roma aveva perso e avevamo la possibilità di essere primi. Nelle due occasioni in cui tra virgolette avevamo la possibilità di scavalcare posizioni, oggi e ad Ascoli, un pochino ne abbiamo risentito. Secondo me, questo l’abbiamo pagato nel primo tempo. Abbiamo disputato una prima parte di gara buona ma non perfetta, non esprimendoci come facciamo abitualmente, anche se poi il Napoli ha fatto i goal sugli unici due tiri in porta. Poi abbiamo fatto un ottimo secondo tempo”. Quanto agli obiettivi da raggiungere Coppitelli non si sbilancia. “Noi siamo una squadra che crea tanto, che fa divertire. Sappiamo che la Roma, la Lazio, il Palermo, l’Empoli ma lo stesso Napoli sono squadre che hanno delle qualità. Dobbiamo rendere difficile la vita a tutti” ha proseguito Coppitelli  “e cercare con le nostre armi di far sempre bene e fare in modo che i ragazzi crescano. Sappiamo anche che da qui a fine anno ci saranno alti e bassi, per questo dobbiamo entrare in campo, divertirci e giocare sulle ali dell’entusiasmo”.