Notizie

Frosinone per il riscatto: a Supino arriva l'Empoli

I ciociari, dopo due ko consecutivi, se la vedranno con i toscani nel big match. Roma in casa contro il Napoli, impegni esterni per Lazio e Latina



Il Frosinone di Coppitelli ©De Cesaris

Frosinone, è il momento di rialzarsi L’occasione è di quelle importanti, da sfruttare sotto le luci dei riflettori. Il Frosinone dopo le due sconfitte consecutive contro Roma e Virtus Lanciano, è chiamato a rialzare la testa. La missione però non sarà delle più semplici perché a Supino domani mattina (anticipo di giornata, ore 10.30) arriva l’Empoli, per quello che sarà a tutti gli effetti il big match di giornata. Così come i ciociari, anche i toscani hanno fame di rivalsa, dopo la sconfitta della scorsa settimana contro una Roma che ha ricominciato ad alzare la voce probabilmente in maniera definitiva. Frosinone - Empoli sarà la gara tra le deluse, la sfida tra chi vuole lasciarsi alle spalle un sabato da dimenticare. Certo, chi ha più da perdere è proprio l’Empoli che in caso di non-vittoria rimarrebbe ancora bloccata al terzo posto e sarebbe ancora costretta a vedere la seconda piazza, occupata dai canarini, ancora una volta dal basso. Per il Frosinone è un po’ un momento della verità: il terzo ko consecutivo aprire una mini crisi, la prima di una stagione ancora meravigliosa. Appena compiuto il giro di boa, il sogno play off rimane ancora ampiamente a portata di mano. Federico Coppitelli però dovrà avere a che fare con molte assenze: fuori in attacco Preti e Trani, indisponibili anche. Fuori anche Giampiero, Fia, Antonini e Toti: al posto del terzini giocherà ancora Gargiulo con Guglielmo riproposto titolare. Tomassetti, Cigliano e Ranelli a centrocampo a supporto del tridente composto da De Santis, Volpe e Trillò.

Inzaghi, Calì e Bezziccheri ©GazzettaRegionale

Roma, Lazio e Latina: si può fare Anche la Roma, come il Frosinone, ha l’opportunità di sfruttare al massimo il match in casa contro il Napoli. I giallorossi partono ovviamente favoriti contro i partenopei, ma dovranno evitare distrazioni stile Pescara e Crotone, per non perdere punti importanti, rafforzare il predominio del girone e, soprattutto, per approfittare dello scontro diretto tra i ciociari e l’Empoli. Per la Lazio invece non sarà facile: i biancocelesti si sconteranno per la terza volta in stagione contro il Palermo. All’andata terminò con uno 0-0 poco emozionante, mentre due settimane fa, nei quarti di finale di Coppa Italia, furono i ragazzi di Simone Inzaghi ad imporsi meritatamente grazie alla capocciata di Aimone Calì. Il Palermo però è in forma e in Sicilia per i biancocelesti non sarà per nulla semplice. Inzaghi dovrà rinunciare a Borecki e Palombi, con quest’ultimo tenuto a riposo precauzionalmente. Il Latina invece andrà a Pescara, squadra che la scorsa settimana ha costretto al pareggio la Lazio a Formello e trascinato da un Odriozola in grande spolvero. I pontini però arrivano dalla motivante vittoria contro il Crotone e sembrano aver iniziato nel migliori dei modi questo 2016. Se si dovesse confermare, in terra abruzzese, quanto visto contro i calabresi, altri tre punti potrebbero essere a portata di mano della squadra di Ghirotto.