Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi - Allievi

Futbolclub - Savio, portateci a Chianciano!

Domenica le nostre compagini laziali scenderanno in campo nell'ultimo incontro del triangolare della fase nazionale



Un ultimo sforzo, poi dritti verso Chianciano. Per Futbolclub e Savio è arrivato l’incontro più importante: domenica infatti le nostre due compagini laziali scenderanno in campo per l’ultimo match del triangolare con un solo obiettivo. Vincere e conquistare le Final Six.  

Serve una vittoria ©photosportroma.itAllievi. Per i ragazzi di Baronio è un incontro da dentro o fuori: dopo lo sfortunatissimo pareggio ottenuto con la Samb, gli orange sono chiamati a centrare l’impresa contro il Sansepolcro con un solo risultato a disposizione, ovvero la vittoria. Abbiamo parlato di impresa ma a dirla tutta questo Futbol può farcela. Servirà grinta, determinazione e un pizzico di fortuna negli episodi, che in queste partite non fa mai male. Servirà anche e soprattutto sfruttare il fattore casa. I ragazzi di Baronio tra le mura amiche si sono comportati molto bene in campionato e ruolino di marcia della stagione conferma gli ottimi numeri: 11 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Insomma, da queste statistiche si deduce solo una considerazione: per andare a Chianciano il Futbol deve fare il Futbol.  

Il Savio di Guglielmo ©photosportroma.itGiovanissimi. Discorso leggermente diverso per il Savio di mister Guglielmo. Nel girone D i blues comandano la classifica a punteggio pieno, mentre Sambenedettese (ormai fuori) e Campitello stazionano a quota 1. Domenica, alle 11, il Savio se la vedrà proprio con i Campitello e anche un pareggio permetterebbe ai ragazzi di via Norma di passare alle Final Six. Le sensazioni sono positive, fa ben sperare soprattutto il primo match che i laziali hanno affrontato tre settimane fa, quando tra le mura amiche hanno demolito la Sambenedettese in una gara senza storia, terminato 3-0 con le firme di Alfonsetti, Straffi e Mirti. Sulla carta quindi sembrerebbe un match agevole, ma attenzione a non sottovalutare l’avversario. Tosta, rocciosa, la squadra di Terni è difficile da affrontare, il Savio dovrà scendere in campo e prendere subito il comando delle operazioni, imponendo il proprio gioco e cercare subito il gol. Più facile a dirsi che a farsi è vero, ma questo Savio ci ha abituato a grandi cose e confidiamo nel talento della nostra compagine laziale.