Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Futsal Isola, Distante: "Contenti delle prestazioni di Yoshi"

Il ds aeroportuale parla del rendimento del calciatore nipponico: "Uno come lui lo consiglierei sicuramente ad un'altra società"



Yoshi con Akira Yoshida e il presidente MazzucaCon lui in campo, la squadra non ha mai perso. Al massimo ha pareggiato, una sola volta (3-3 contro il Catanzaro). Nagai Yoshifumi è il portafortuna della Futsal Isola, la società che in estate ha deciso di puntare sul giocatore giapponese di Calcio Fantastico. Dopo un periodo di ambientamento tra agosto e novembre, nel quale il giocatore si è messo in luce con la Nazionale nipponica, Yoshi – così è soprannominato in squadra – ha ripagato la fiducia che gli era stata concessa. L'8 novembre scorso, giorno dell'esordio, è arrivato subito il gol contro la Libertas Eraclea, poi il bis sette giorni più tardi a Catanzaro. Ultima, ma non ultima, la rete al PalaCesaroni di Genzano contro la Carlisport Cogianco, in occasione della prima volta in cui è partito nel quintetto iniziale.“Siamo contenti delle sue prestazioni – racconta il d.s. Alessandro Distante – anche se inizialmente il suo inserimento non è stato facile, in quanto non conosceva ancora bene la nostra lingua. Ma di Yoshi posso solo parlar bene, è un ragazzo sveglio e si sta mettendo in luce”. Ciccio Angelini gli sta dando fiducia a tal punto di farlo partire tra i titolari, alternandolo in campo con un altro grande giocatore come Moreira. Una scelta, questa dell'Isola, che si è dunque rivelata azzeccata: “Uno come Yoshi lo consiglierei sicuramente ad un'altra società, con lui ci stiamo trovando davvero molto bene. Come detto prima, l'unico problema è la lingua. Ma una volta risolto, tutto diventa più facile”. Già, perché per lui parla il campo.