Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Futsal Isola, la certezza di Angelini: "Ora siamo una squadra"

Sabato la sfida contro il Catania. Il tecnico: "Formazione fortissima, ma dobbiamo crederci. Il nostro obiettivo è la Coppa Italia"



Image titleÈ un’altra Futsal Isola. Dall’inferno al Paradiso. Due mesi per volare. Due mesi per ribaltare ogni pronostico. Ora c’è da agguantare un sogno. Quelle final eight di Coppa Italia che rimangano un pallino fisso. Sabato contro il Catania bisognerà vincere per agganciare e i siciliani in classifica e soffiargli le finali. Non sarà facile. Mister Ciccio Angelini lo sa bene: “Il Catania è allenata da un grandissimo tecnico, insieme a Menicucci il migliore in circolazione in tutta l’A2. Troveremo una formazione ben messa in campo, agguerrita, che non ci lascerà nulla. Anzi. Proverà a vincere e buttarci fuori dalla corsa per le final eight. Noi? Siamo in ballo e dobbiamo ballare. Non farlo sarebbe un vero peccato. In due mesi ci siamo scrollati di dosso le paure delle prime partite. Sono arrivati i risultati e anche la fiducia. Ora siamo una squadra, una vera squadra e la vittoria contro l’Acireale su un campo difficilissimo ne è la testimonianza”. Fase difensiva e ripartenze. È tutta un’altra Futsal Isola: “Veniamo da due partite senza subire gol, questo è importantissimo. Cerchiamo prima di non prenderne e poi di attaccare. Con questi giocatori un gol prima o poi facciamo. Sì siamo accorti, quadrati. Tutti si danno una mano. Siamo una squadra vera”. Prima vittoria in trasferta: “Torrino non conta, è arrivata solo a tavolino. Sì, contro l’Acireale è stata la prima vera vittoria fuori casa e la dobbiamo tutti ad Alessandro Distante, il nostro direttore generale. Questi tre punti sono suoi. Riuscire a far arrivare il transfert di Ghiotti in poche ore è stato un mezzo miracolo. C’ha permesso di avere una soluzione in più che poi si è rivelata fondamentale. Ghiotti? Lo conosciamo tutti, è di un’altra categoria. Ma è la squadra ad aver girato. Eravamo compatti, tosti, cattivi, abbiamo lottato su ogni pallone. Uno spettacolo vero”.