Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Futsal Isola, Zoppo senza freni: "La Coppa? Giochiamo senza pressioni"

Parla il giocatore aeroportuale: “Campionato? Il secondo posto sarebbe un sogno. Il gol? Una liberazione”



Alessandro ZoppoSembrava quasi una maledizione. Pali, traverse, paratone. Quando sembrava dover arrivare ecco la zampata di qualcuno a sporcargli la rete: autogol. Quello zero sulla classifica marcatori cominciava a essere una macumba. Una magia nera scacciata sabato con un gran gol, uno dei suoi, fatto di rapidità e furbizia. Alessandro Zoppo ha finalmente alzato le braccia al cielo. Un urlo liberatorio, l’abbraccio con i suoi tifosi che non smettono mai di gridare il suo nome. “Sono felicissimo. Il gol mi mancava, inutile nasconderlo. C’ero andato tante volte vicino ma sembrava una maledizione. Devo ringraziare Alex Ghiotti che ha rubato una grande palla e mi ha dato l’opportunità di spezzare questo incantesimo. La prestazione? Io mi sono sempre impegnato duramente. Siamo una grande gruppo, i ragazzi mi hanno sempre aiutato”. Gol e tre punti pesanti. “I play off? Non c’è ancora la matematica ma credo ormai siano alla nostra portata. Un obiettivo impensabile solo qualche mese fa. Noi invece c’abbiamo sempre creduto, ci siamo messi a testa bassa a lavorare e per fortuna i risultati sono arrivati. Ora però vogliamo alzare l’asticella. Vogliamo prenderci i play off e il secondo posto. Sarà dura perché la CarliCogianco farà di tutto per vincere il campionato e non perdere più punti. Noi faremo del nostro meglio, sarebbe un grande vantaggio”. Ora la Coppa: 48 ore appena e poi via alla corrida: “Sono partite secche, può succedere di tutto, anche che la Futsal Isola vinca questa competizione. Noi non abbiamo nulla da perdere. Ci proveremo con tutte le nostre forze. Vedremo. Il Cagliari è una grandissima squadra, ma noi siamo avvelenati e vogliamo divertirci”.