Notizie
Categorie: Dilettanti

Futura di misura: Certosa battuto in rimonta

Filippi apre le danze al Fuso, poi Pacchetti e Battista regalano il successo ai neroverdi di Federici nell'ultimo match di campionato, chiuso al settimo posto



FUTURA  - CERTOSA 2-1  
MARCATORI 11’ pt Filippi, 13’ pt Pacchetti, 33’ st Battista
FUTURA Federici (39’ st Prisco), Pacchetti (34’ st Ponzo), Ferraioli, Giachetta, Di Carlo, Mastrosanti C., Mari F., Mastrosanti A. (43’ st Scherillo), Battista, Pignataro, Mari A. PANCHINA Conti, Micocci ALLENATORE Federici
CERTOSA Capillo, Rossi (1’ st Salis), Petruzzi, Zarabini, Giuditti, Chiera, Iannilli (22’ st Cassatella), Gennari (17’ st Carabetta), Filippi, Tiravia, Fabbricatore PANCHINA Amatu ALLENATORE Ottobrini
ARBITRO Magli di Ciampino
NOTE Espulso Battista al 41’ st per fallo di reazione Ammoniti Giachetta, Mastrosanti A., Mari A. (F), Zarabini, Filippi (C) Angoli 4-3

Il tecnico Federici ©Futuravicolo43Partita giocata decisamente sottotono dalle due formazioni, complice anche il forte caldo e una posizione in classifica ormai consolidata. Una partita giocata in un clima amichevole salvo rovinarsi nel finale per qualche comportamento poco giustificabile, dovuto sicuramente alla stanchezza. Nel primo tempo sono gli ospiti a farsi pericolosi dopo appena un minuto di gioco con Gennari che dalla distanza centra in pieno l’incrocio dei pali. Al 5’ risponde Mastrosanti C. che dalla tre-quarti di destra prova a mettere al centro mandando però il pallone troppo su Capillo che non ha difficoltà a bloccarlo. Un minuto dopo ancora Mastrosanti C. sempre dalla destra crossa al centro dove la deviazione di Chiera fa guadagnare un calcio d’angolo ai padroni di casa. Al minuto 11’ Chiera fa partire Filippi che, lasciato solo in area di rigore, di pallonetto sblocca il risultato portando in vantaggio il Certosa. Il Futura risponde due minuti dopo con Pacchetti bravo a sfruttare una palla vacante in area sugli sviluppi di un calcio piazzato. Al 33’ Filippi dalla fascia destra crossa al centro dove Tiravia non arriva di pochi centimetri a colpire di testa la palla del possibile raddoppio. Sullo scadere della prima parte di gara Capillo è perfetto in due occasioni ad opporsi alle azioni offensive del Futura e cosi le due squadre vanno negli spogliatoi con il risultato di parità. Nel secondo tempo il ritmo cala ulteriormente. Al 26’ Mari A. viene fermato al limite dell’area da Giuditti che a sua volta fa ripartire il contropiede che termina con un’azione solitaria di Fabbricatore. Il numero 11 ospite arriva fino all’opposta area di rigore dove Federici è perfetto nell’uscita, permettendo cosi agli ospiti di conquistare solo un calcio d’angolo. Al 33’, a seguito di una mischia in area di rigore, Battista con un tocco fortunato regala il 2-1 ai padroni di casa. Allo scadere il Futura rimane in dieci per l’espulsione di Battista a seguito di un fallo di reazione, mentre l’ultima azione arriva al 44’ quando Giachetta prova un tiro da fuori area che termina decisamente troppo alto.