Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Gaeta, altro colpo importante: preso Giovanni Longobardi

L'attaccante nella scorsa stagione ha vestito la maglia prima dell'Arzanese e poi del Pomigliano. Nel Lazio ha vestito la maglia del San Cesareo



Giovanni Longobardi con la maglia del GaetaPer il Gaeta continua un mercato che senza dubbio può essere definito di categoria superiore. A fari spenti si continua a lavorare su obbiettivi che si cercano di centrare per soddisfare le indicazioni del tecnico Melchionna. E’ di oggi il colpaccio in attacco con la firma del bomber stabiese Giovanni Longobardi classe 1982,  alto 1,93. Il corazziere campano lo scorso anno ha militato nell’Arzanese prima e da dicembre al Pomigliano in serie D, l’anno precedente sempre in D col San Cesareo (18 reti messe a segno), quindi Pierantonio e Turris, Cosenza (D), Aversa Normanna (C2), Neapolis (C2), Turris (D), Catania, Pavia, Olbia e Nuorese in (C2), Juve stabia e Pesaro in C1,con all’attivo  anche una presenza in B A con il Bologna ad inizio carriera. E’ la prima volta che il neobiancorosso scende di categoria ma lo fa consapevole di andarsi a misurare in una piazza importante. Non è stato facile per la società gaetana riuscire ad assicurarsi le prestazioni di Longobardi, appetito da alcune compagini di serie D. Di  Longobardi oltre che della qualità, delle doti tecniche si dice un gran bene anche a livello di professionalità e di dedizione alla causa. Il botto di oggi non sembra destinato a restare unico per quanto riguarda il settore offensivo del nuovo Gaeta in quanto a Longobardi probabilmente presto si aggiungerà un’altra punta di spessore. Per il Gaeta, con l’arrivo di un primo attaccante di razza, un mercoledì da incorniciare.