Notizie
Categorie: Serie D

Gaeta - Cruciani: Astrea corsara al "Colavolpe"

De Angelis illude la compagine di Sergio, Gaeta e Cruciani firmano la rimonta ospite



13a Giornata - 30 nov 2014
1 - 2

MARCATORI De Angelis 1' pt (T),Gaeta 25' pt (A), Cruciani 41' pt (G)
TERRACINA Di Loreti,Pernasilio, Mbida (10' st Flamini), Falasca (43' st Serapiglia),Castellis Ortega, Benedetti, Primo Iznardo (35' st Rufo), Rondinelli, De Angelis, D'Agostino, Ansalone PANCHINA Cipolla, Abachisti, Cordeddu, Paulis, Marzano, Gurgui ALLENATORE Sergio
ASTREAMicheli, Appolloni, Guglielmi, Di Ventura, Sannibale, Cruciani, Gaeta (39' st Di Fiordo), Mollo, Simonetta (26' st Amico), Di Benedetto(22' st Pentassuglia), Giuntoli PANCHINA Ciurluini, Dionisi, Briotti, Circuri, Fazio, Maurizi ALLENATORE Rambaudi
ARBITRO Amadio di Ascoli Piceno
ASSISTENTI Pansini di Bari eMorlacchetti di Molfetta
NOTE Allontanato Sergio(T) Espulso al 29' st Ortega (T) Ammoniti Falasca,Ansalone, Ortega, Pentassuglia, Pernasilio

Terracina –Astrea è Raffaele Sergio contro Roberto Rambaudi, due ex glorie della Lazio degli anni '90. A spuntarla sono gli ospiti, che nonostante un avvio di gara schock ribaltano il risultato con Gaeta e Cruciani e gestiscono fino alla fine.

Terracina avanti dopo un giro di lancette con l'acuto di De Angelis che, dopo 5', rischia di ripetersi.Foto SSD Terracina Calcio 1925 Facebook L'Astrea è stordita dall'avvio sprint dei tigrotti di Sergio, che al quarto d'ora sfiorano nuovamente il gol del 2-0 sull'asse Falasca – Ansalone, ma il numero 11 manca di poco l'appuntamento con il pallone. Al 21' gli ospiti danno segni di vita con la conclusione di Giuntili, domata da Di Loreti. E' il preludio al gol del pari, che si materializza al 25' con la punizione di Gaeta. Al 32' tocca a Smonetta fare le prove del gol, ma Di Loreti è attento. L'estremo difensore del Terracina al 41' deve però arrendersi al colpo di testa di Cruciani che firma il sorpasso ospite. Nella ripresa, buon approccio dei locali, vicini al 2-2 con Rondinelli dalla distanza. Al 15' è De Angelis a impegnare Micheli, che si salva come può. Al 20' è il turno di Ortega, ma la porta ospite sembra essere stregata. Nel finale allontanato Sergio per proteste e girandola di sostituzioni, ma il risultato non cambia, neanche dopo i 5' di recupero assegnati dal fischietto pugliese.