Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Gaeta, non c'è due senza tre: Roccasecca ancora ko

I biancorossi centrano il terzo successo contro la formazione di Nardone e conquistano la qualificazione grazie ad un rotondo 5-1



MARCATORI 13’pt e 20’pt  Fanelli (G), 44’ pt Spila (G) rig., 8’ st Chiarlitti ( R )11’ st Fanelli (G), 30’ st Spila (G),
GAETA Fiorini, Noce, Orsinetti, Incitti, Lisi (1 st Infimo), Del Brocco (23’ st Di Emma), Amitrano, Leccese Sam., Spila, Fanelli (13’ st Di Tullio), Valentino.PANCHINA Venditti, Di Luca, Leccese Sim., De Meo.ALLENATORE Melchionna
ROCCASECCA Teoli, Protano, Castaldi, Risi, Santopadre, Fraioli (13’ st Marullo), Gelfusa, Maruggi, Pagliaro (1 st Chiarlitti), Migliorelli, Lombardi(7’ st Sisti). PANCHINA D’Ambrosio, Fiorini, Cozzolino, Rossini. ALLENATORE Nardone
ARBITRO Bertoldi di Roma 2 Ass. Girolami di Aprilia e Falasca di Rm2
NOTE Ammonito Castaldi ( R ). Angoli 6-4

Tutto facile per il Gaeta, foto  © Roberto D'AngelisAncora una volta, ed è la terza tra campionato e coppa, il Gaeta di mister Melchionna travolge il Roccasecca. La gara di oggi è valsa quale ratifica ad un passaggio agli ottavi di finale ormai già in cassaforte dopo la larga vittoria esterna dell'andata. Però questo pomeriggio le due compagini si sono affrontate con grande spirito agonistico e volontà di onorare al massimo la competizione. Non si è trattato certo di una gara amichevole. Il tecnico gaetano com’era prevedibile ha optato per una rotazione degli uomini a disposizione. Dopo nemmeno un quarto d’ora dall’avvio il Gaeta è già salito in cattedra pervenendo poi al gol del vantaggio. Siamo al 13’. Azione molto bella con il giovane Amitrano che dalla sinistra mette al centro un ottimo pallone su cui è lesto ad arrivare capitan Fanelli che segna. La squadra di casa raddoppia dopo sette minuti. A seguito di una efficace ripartenza Valentino si presenta solo davanti al portiere ma giustamente serve Fanelli che scaraventa in rete. L’attacco del Gaeta è davvero in forma ma è un po’ tutta la squadra che gira e gioca davvero bene. Al 25’ Valentino si libera di un avversario in area di rigore ma poi calcia alto. Per vedere una replica degli ospiti bisogna attendere il 37’ quando Pagliaro tira a botta sicura da posizione ravvicinata ma Fiorini è splendido. Nemmeno un minuto dopo Fanelli indirizza la sfera sotto la traversa ma è grande la ribattuta in angolo  di Teoli. Gaeta spesso spettacolare. Come al 42’ quando Leccese serve l’accorrente Spila che lascia partire un bolide al volo. Teoli riesce a deviare sul fondo. Al 44’ è bravo Amitrano ad insistere su un pallone nell’area avversaria costringendo l’avversario a commettere fallo.Il direttore di gara assegna il penalty, realizzato poi da Spila. La prima frazione di gioco si conclude sul risultato di 3-0 per il Gaeta. In avvio di ripresa il Roccasecca cerca di portarsi in avanti. All’8’ la squadra di Nardone trova lo spunto vincente con Chiarlitti subentrato a Pagliaro. Subita la rete, il Gaeta risponde immediatamente. All’11’ da registrare un ottimo assist al centro dell’area avversaria di Orsinetti. Fanelli arriva alla conclusione ed ancora una volta segna. La gara si mantiene sempre piacevole e divertente anche nel secondo tempo. Al 24’ Chiarlitti solo in area calcia fuori sprecando così una ghiotta occasione. Al 30’ Di Tullio è protagonista di una bella sgroppata sulla sinistra. Il laterale serve al centro dell’area avversaria un delizioso pallone intercettato da Spila, che così porta a cinque le reti per la sua squadra. Fioccano poi ancora altro occasioni per il Gaeta. Ad un paio di minuti dal termine su Valentino viene commesso fallo in area di rigore. Lo stesso attaccante si incarica dell’esecuzione del penalty assegnato dall’arbitro. Teoli però riesce a respingere. Al 46’ Migliorelli colpisce il palo a seguito di un calcio di punizione dal limite. La gara termina con l’ampio successo del Gaeta per 5 a 1. Biancorossi dunque determinati, in palla, concentrati e desiderosi di andare avanti anche in coppa Italia. I concetti di Melchionna continuano ad essere assimilati e si vede. Il tecnico biancorosso oggi ha approfittato anche per sperimentare possibili varianti tattiche e utilizzo di uomini in posizioni diverse. Il tutto ovviamente in prospettiva campionato. Intanto la squadra gaetana brinda al passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia.