Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Gaeta, via anche Fanelli ed Infimo. Salvatori alla Nuova Monterosi

Il club biancorosso sta cambiando totalmente volto, mentre il centrocampista classe 1996 firma per i viterbesi. Il CreCas annuncia Zazzaro



Infimo Foto © leonardodangeloEsodo in casa Gaeta: lasciano la società biancorossa anche i calciatori Fanelli ed Infimo, mentre è ufficiale il ritorno in attacco di Ottobre dal Don Bosco Gaeta. Ioime, invece, è vicino alla firma con l'Az Picerno. Il club vuole ringiovanire la rosa e puntare ad una salvezza tranquilla. Nel girone A, invece, la Nuova Monterosi annuncia l'accordo con il centrocampista classe 1996 Tiziano Salvatori che rientra al club viterbese dopo aver giocato nella prima parte della stagione al Flaminia in Serie D. Infine il CreCas annuncia la firma di Jacopo Zazzaro. Di seguito il comunicato ufficiale del club. “L’ASD CreCas Città di Palombara rende ufficiale l’ingaggio di Jacopo Zazzaro. Il portiere, classe 1995, va a rinforzare la rosa della prima squadra ritrovando mister Baiocco, conosciuto ai tempi del Colleferro. “Baiocco è un grande mister sia sul profilo tecnico/tattico, che sotto il profilo umano. È riuscito sempre a lasciare il segno ovunque sia andato, quando stava con noi a Colleferro era amato da tutti, sia dai giovani che dai grandi. Ho accettato la proposta del CreCas per la stima che nutro nei confronti del mister e per la possibilità di fare esperienza in un girone in cui non ho mai giocato”. Queste le parole di Zazzaro, che fa il suo primo esordio in Eccellenza nella stagione 2012/2013 a soli 17 anni, dove il tecnico Di Cori della Vis Artena comincia a vedere in lui del potenziale. Poi il Colleferro, dove, nella passata stagione, ha la soddisfazione di annoverarsi tra i tre portieri con minutaggio completo sul campo, oltre ad essere il meno imbattuto tra tutti quelli dei due gironi. Ultimi mesi a Lariano, ora il CreCas. “Ho sentito parlare bene della società e della serietà con cui fa calcio – aggiunge – e l’ho apprezzata dal primo momento in cui sono stato contattato; ho voglia di fare bene e di dare il cento per cento ogni volta che entrerò in campo, e chissà che non si possa vincere il titolo. Sono contento di vestire una maglia importante come quella del CreCas e spero di poter dare un grosso aiuto a mister Baiocco e alla squadra per il resto del campionato, che adesso è ancora molto combattuto”. Jacopo Zazzaro da questo pomeriggio sarà al lavoro con i suoi nuovi compagni ed esordirà domenica 13 novembre nella gara contro il La Sabina”.