Notizie

Galletti può sorridere, la sua Romulea passa in extremis sull'Aprilia

Buona prova dell'undici di De Min che esce sconfitto solamente nel finale da un guizzo di Panaioli



MARCATORE 36'st Panaioli
APRILIA Lorello (15'st Marelli), Palomba, Severa, Barberini, Giacinti, Ranucci, Caraviello (1'st Monterubianesi), Scalzo, Lupi (1'st Tshimanga), Reali (7'st Santiccioli), Catanzaro PANCHINA Marelli, Pappalardo, Monterubianesi, Santiccioli, Tshimanga ALLENATORE De Min
ROMULEA De Blasi, Civita (24'pt Salvati), Rasi, Gagliardi (9'st Babusci), Minelli, Loiali, Donato, Alvaro (9'st Millefiorini), Luchetti (20'st Panaioli), Mazzilli, Scapaticci (15'st Belli) PANCHINA Mangiagli, Salvati, Patrizzi, Babusci, Millefiorini, Belli, Panaioli ALLENATORE Galletti
ARBITRO Giusti di Ostia
NOTE Ammoniti Severa, Barberini, Panaioli, Mazzilli Rec. 0'pt - 4'st
 
Galletti, tecnico della RomuleaIl match si apre con entrambe le formazioni tutt'altro che disposte a sbilanciarsi tanto che occorrerà attendere il ventitreesimo per la prima occasione per la Romulea che, su una rimessa da fondocampo, approfitta di un errato disimpegno dell'Aprilia. Gli amarantooro riconquistano così palla sulla trequarti con Alvaro che, di prima intenzione, è bravo a pescare Donato nel cuore dell'area avversaria che però spreca chiudendo troppo il destro con la palla che sfila sul fondo.

Primo tempo chiuso. Da qui al termine della prima frazione non ci saranno altri sussulti a dimostrazione del leggero miglioramento della formazione del tecnico De Min rispetto alla sua prima uscita. Contro la Romulea infatti l'Aprilia si dimostra decisamente più solida anche se ancora incapace di pungere con efficacia. Di contro, rispetto al match con la Nuova Tor Tre Teste, Galletti effettua diversi cambi in formazione perdendo quella fluidità e quella proprietà di palleggio che avevano sino ad ora contraddistinto i suoi. Dopo un quarto d'ora dal ritorno in campo ecco la prima occasione per l'Aprilia con Catanzaro che riesce ad andare al cross dalla sinistra, il pallone arriva sui piedi di Santiccioli che però, nel cuore dell'area di rigore avversaria non stoppa il pallone che rotola così tra le braccia di De Blasi. Al 22' arriva la pronta risposta della Romulea con bella incursione centrale di Belli che poi alleggerisce sulla destra per Panaioli che va al tiro prontamente respinto in angolo da Marelli.

Ripresa frizzante. La ripresa si dimostra decisamente più frizzante, al venticinquesimo per poco Catanzaro non approfitta di un'incomprensione della retroguardia della Romulea ma Rasi è provvidenziale a salvare sulla linea spazzando in corner. Al trentaseiesimo ecco però che la Romulea riesce a sbloccare il match nel finale su una punizione di Babusci sull'out di destra. A centro area si libera bene Panaioli che, approfittando della palla non trattenuta da Marelli, insacca da pochi passi la rete che vale la partita.