Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Gennaro Vitale: "Io all'Unicusano Fondi? Mi avrebbe fatto piacere"

Ecco le dichiarazioni in esclusiva del centrocampista ex Gaeta e Terracina



Gennaro Vitale, centrocampista del ChietiLo avevamo dato per scontato, sembrava tutto fatto. L’Unicusano Fondi lo voleva a tutti i costi, fin da subito, lì a centrocampo a smistare palloni con la sua solita classe ed esperienza. Doveva essere l’uomo della risalita, della rinascita del team di Sandro Pochesci. Gennaro Vitale era un sogno che poteva diventare realtà. Poteva, già, perchè a quanto pare il Chieti ha bloccato tutto: il giocatore non si muove. Stop, fine del discorso. Ma è davvero tutto finito? Per saperne di più abbiamo chiesto proprio all’ex giocatore di Terracina e Gaeta che ci ha rilasciato questa dichiarazione in esclusiva: "Mi avrebbe fatto piacere venire a giocare a Fondi perché c'è un progetto importante, ma soprattutto perché conosco molto bene il direttore sportivo Emanuele Germano ed ho una grandissima stima di lui. La nuova società rossoblu ha un progetto ambizioso ed importante e sarei stato onorato di farne parte. Conosco poi la piazza dai tempi in cui la affrontavo da capitano del Gaeta e anche con la maglia del Terracina ricordo una tifoseria colorita e appassionata a sostenere i propri giocatori. Ad oggi però sono un calciatore vincolato con il Chieti e non credo che la società abbia intenzione di cedermi facilmente. Poi la finestra di mercato è aperta solo da qualche giorno, quindi non posso escludere che possano esserci sviluppi diversi da qui alla chiusura. La voglia di venire a giocare al 'Purificato' è tanta e d'accordo con la società dell'Unicusano Fondi, se non riusciremo a chiudere la trattativa per questo campionato, non è detto che non si possa riuscire a farlo per il prossimo. Il calcio, si sa, è imprevedibile. Mai dire mai!”