Notizie
Categorie: Altri sport

Genzano, doppietta Libertas: vincono C maschile e D femminile

Come già successo nella prima giornata di campionato, anche stavolta i rappresentanti in casacca biancazzurra hanno centrato l’en-plein



Luca MarinelliFine settimana all’insegna del successo in casa del Genzano. Due colpi vincenti per le prime squadre della Libertas Genzano nel passato week-end. Come già successo nella prima giornata di Campionato, anche stavolta i rappresentanti in casacca biancazzurra hanno centrato l’en-plein sia in campo maschile che in quello femminile. Cominciamo con le ragazze per dovere di cavalleria. Secondo successo di fila e bottino pieno sinora per le allieve del coach Loredana Melaranci. Battuta la formazione frusinate del S.Elia Aquino, dopo 4 set combattuti in cui capitan Pucci e compagne hanno imposto il loro gioco, venendone alla fine a capo. Questa la formazione genzanese, schierata in campo: Santoni 14 punti, Cerasti 7, Pucci (cap.) 3, Cola 7, Giallonardi, Bernoni 14, Cianfanelli, Quaglia, Costa 12, Grassi, Garofolo, Pennacino (1° libero), Romani (2° libero) – Allenatore Melaranci – Dirigente: Cianfanelli A. Parziali dei set 25-15; 20-25; 25-16; 26-24 con il risultato finale di 3-1 per le padroni di casa. Primo gioco a favore delle locali e reazione delle ospiti nel secondo. Poi le biancazzurre di casa hanno preso il sopravvento nel terzo parziale e si si sono avviate in tranquillità a conquistare i 3 punti in palio. Invece nella quarta frazione, con la Libertas, avanti nettamente nel punteggio sino al 22-13, si è spenta improvvisamente la luce nelle menti e negli arti delle locali. Il S. Elia ha ripreso coraggio ed ha infilato un incredibile parziale di 0-8, riaprendo di fatto la gara. Sul 22-23, un tocco di seconda intenzione della palleggiatrice Mara Pucci, dopo uno scambio lunghissimo che ha fatto trattenere il fiato agli astanti, ha concesso un po’ di respiro alle biancazzurre. Santoni firmava il 24-21, ma 3 punti di fila delle frusinati riportavano le sorti in pareggio (24-24). Ai vantaggi, la spuntava infine il Genzano, con l’ultimo punto griffato da Maria Vittoria Costa. Successo meritato per le castellane, ma ancora c’è molto da lavorare ed applicarsi per eliminare i difetti e le sbavature. Perciò, piedi a terra e sudare in palestra per evitare pericolosi cali di tensione, come l’ultimo accaduto. Prossimo sabato, ancora turno casalingo con ospite il Tor Sapienza. Fischio d’inizio alle ore 18.45 nella palestra Marchesi.Passiamo ora ai maschietti militanti in Serie C. Tre punti importanti conquistati in quel di Anzio contro i locali. Vittoria anche per loro per 1-3 con parziali di 13-25; 25-11; 18-25; 15-25. Questo il tabellino dei genzanesi nell’occasione: Ciccarelli 9, Franceschetti 16, Imbesi 12, Marinelli Luca 8, Fattori Matteo (cap.), Ponticorvo 8, Fattori Simone 2, Pinato 1, Corsetti Gabriele 2, Furzi, Mascetti (Libero) – 1° All.: Iezzi – 2° All.: Dominizi. Come si evince dallo score, netta supremazia degli ospiti di Genzano, con l’eccezione del secondo set in cui non ha funzionato nulla per i ragazzi del tecnico Iezzi. Ma poi, riordinate le idee, senza farsi prendere dalla frenesia e dal nervosismo, capitan Fattori e soci hanno ripreso le redini del gioco e della situazione, andando avanti in scioltezza. Assente Mastrostefano , ha fatto il suo rientro Luca Marinelli, autore di 8 punti. Solito bottino importate per Federico Franceschetti (16 palle messe a terra) e primo punto in Serie C per il giovane centrale Alessandro Pinato, al suo debutto. Quindi altri 3 punti incamerati nel carniere, a testimoniare il buon avvio di stagione. Per il prossimo turno, il calendario propone ancora una trasferta, stavolta nella Capitale in casa della formazione dell’Officina Volley Nobel. Si gioca sabato 31 Ottobre alle ore 18.00 nella palestra F. Agnini (ex GIL) in Viale Adriatico n. 136.