Notizie
Categorie: Altri sport

Giampiero Braghini si occuperà delle formazioni Under 11 e Under 12 della società gialloblu

Il neo tecnico commenta:"Convinto dalla professionalità che la società ha mostrato di avere"



Da sinistra: Giampiero Barghini, la giocatrice Noemi Sorace e il dg Luca LiguoriDalla prossima stagione la Dream Team Roma avrà un altro selezionatore provinciale alla guida delle sue squadre giovanili. Dopo l'ingresso in società di Massimiliano Vernini, infatti, il club gialloblu ufficializza anche l'arrivo di Giampiero Braghini, il referente del Centro di Qualificazione Provinciale Roma 3. Il tecnico, che allenerà l'Under 11 e 12 maschile e femminile a partire dalla stagione 2014/2015, ha deciso di mettere la sua esperienza al servizio della Dream Team perchè “convinto dalla professionalità che la società ha mostrato di avere”. Dopo la lunga permanenza nel Cali Roma XIII, dove è cresciuto come giocatore e allenatore, Barghini ha collezionato altre esperienze su panchine di diverse categorie, arrivando ad allenare la Roma XII, società con cui nella stagione appena conclusa ha conquistato la promozione in Serie D con la Prima Categoria femminile, il Trofeo Lazio e l'Elite con l'Under 18. Negli ultimi quattro anni ha svolto il ruolo di selezionatore del CQP di Roma 3 dove ha potuto conoscere e visionare molte atlete tra cui quelle della Dream Team Roma: “Ho conosciuto Luca Liguori (dg della Dream Team, ndr) durante il percorso federale – ricorda Barghini – E da quando la sua società ha deciso di portare alcune sue giocatrici al Cqp ho iniziato a conoscere da vicino il suo modo di operare ed ho apprezzato molto la forte spinta di questo club verso una crescita non solo tecnica, ma anche strutturale e organizzativa”. “Dopo essere cresciuta dal punto di vista dirigenziale – prosegue l'allenatore – sta lavorando per far sviluppare parallelamente la parte tecnica e questa pianificazione è tipica di un ambiente che punta a diventare sempre più professionale. Lavorare qui è stimolante per questo motivo e allo stesso tempo è piacevole perchè continua ad esserci un clima di amicizia in cui l'aspetto umano è prioritario”. Il settore giovanile gialloblu continua ad assestare le basi per un futuro sempre più solido e con Braghini si aggiunge spessore ad uno staff tecnico già ben assortito e motivato.