Notizie
Categorie: Altri sport

"Giochiamo per la vita": uno spot per la Pallavolo

La pallavolo Pomezia ha vinto la terza edizione del Torneo Nazionale



Scatti della manifestazioneNella mattinata piovosa del 3 gennaio 2016 a Pomezia tra gli impianti Margherita Hack e Orazio si è svolta la Terza Edizione di “Giochiamo per la vita”, torneo nazionale di pallavolo che ha per sfondo la trattazione di tematiche sociali. Si è partiti tre anni fa in memoria di una ragazza morta in un incidente stradale e trattando il tema dell’alcohol tra i minorenni per passare a quello dell’abuso su adolescenti e minori via internet, facebook etc…  Quest’anno il tema è il razzismo e la convivenza con altri popoli e culture.Il Torneo patrocinato dal Comitato Regionale FIPAV del Lazio e dal Comune di Pomezia vede partecipare le squadre di Serie C laziali della Pallavolo Pomezia e del Terzo Millennio e le serie D della Campania del Gran Volley di Capua e del Pessy Volley di Salerno.In mattinata le due semifinali. Al Margherita Hack si sono affrontate Pallavolo Pomezia e Gran Volley Capua: hanno vinto le padrone di casa per 3 a 0 su avversarie che hanno mostrato di essere di una categoria inferiore.  In una bella partita giocata sportivamente dalle due squadre all’Orazio si sono affrontate Il Terzo Millennio e il Pessy Volley: 3-0 per le romane il risultato finale, ma mai scontato in quanto le salernitane, prime in classifica nel loro girone regionale, hanno fatto soffrire nei parziali le avversarie ed hanno patito la mancanza del libero e del primo martello assenti per infortunio. Il pranzo si è svolto in un clima di bellissima e completa armonia tutti insieme sul lungomare di Torvaianica con tutte e quattro 4 squadre e gli arbitri.Nel pomeriggio i giochi si fanno più seri alle 16.00 parte la finale per il ¾ posto all’Orazio tra le due compagini Campane del Pessy Volley Salerno e del Gran Volley Capua: il Terzo posto se lo aggiudicano le Salernitane che battono 2 a 0 le ragazze di Capua.Alle 17.00 al Margherita Hack finalissima per il ½ posto tra le padrone di casa del Pallavolo Pomezia e le Romane del Terzo Millennio. La partita è tiratissima: primo set vinto dalle Pometine per 26-24; ne seguono due vinti  dalle romane per 25-20 e 25-22, nel  quarto set spinta di orgoglio delle ragazze del Pomezia che vincono 25-18 e portano la partita al 5° set. Tie-break giocato punto su punto che tiene incollati i molti spettatori seduti in tribuna, alla fine le ragazze del Pallavolo Pomezia portano a casa il match con un 15-12.Ormai è calata la sera su Pomezia: dopo un breve discorso introduttivo del Presidente Franca Delvecchio che porta i saluti del Presidente Burlandi, avvengono le premiazioni di tutte e 4 le squadre partecipanti con il presidente del Comitato Provinciale di Salerno Massimo Pessolano, per la migliore giocatrice del torneo individuata da tutti gli allenatori presenti  nel centrale Rosita Sabato del Pessy Volley che si è distinta per le sue fast,  e anche per i due arbitri federali della giornata.Questo torneo è un spot per la Pallavolo e ancor più per lo Sport in generale, partite giocate con agonismo, ma con correttezza e sportività da tutte le compagini presenti davanti  ad un pubblico caloroso e festante.